A- A+
Milan News
Milan, Kessie stende la Lazio. Gattuso: "Giocatore fondamentale"
KESSIE (foto Lapresse)

Milan, Kessie stende la Lazio. Gattuso: "Giocatore fondamentale"

Kessie stende la Lazio con un rigore trasformato al 79°. Un gol dal dischetto che vale oro per la classifica del Milan. "Bisogna saperli tirare. Il pallone pesa sempre, specialmente a San Siro. I rigori bisogna saperli tirare e avere personalità. Kessié è un giocatore importantissimo, dà sempre il tempo giusto e si a inserire. Può ancora migliorare, ma crea sempre lo spazio. È un giocatore fondamentale", spiega Rino Gattuso a fine match commentando il penalty e l'importanza del centrocampista ivoriano nel suo Milan. Gattuso ha parlato della volata Champions ai microfoni di Sky: "Dobbiamo ripercorrere la strada che avevamo perduto dopo il derby, come abbiamo fatto con la Juventus e stasera con la Lazio. Dobbiamo credere in quello che facciamo, dobbiamo ritrovare l'entusiasmo, la voglia di giocare e far fatica: questo e' l'importante, dobbiamo continuare cosi'".

Sul match conquistato meritatamente contro la squadra di Simone Inzaghi il tecnico rossonero spiega: "Per giocare e vincere contro la Lazio bisogna fare cosi'. Siamo stati bravi ad avere coraggio, la squadra ha fatto quel che doveva fare. Dovevamo stare attenti perche' e' una squadra tecnica e fisica - ha detto l'allenatore rossonero ai microfoni di Dazn - ma gia' una settimana fa abbiamo dimostrato di essere in forma. Oggi avevamo il dovere di fare una prestazione gagliarda, venivamo da un momento non positivo e bisogna fare i complimenti alla squadra. L'importante e' tornare a fare quel che facevamo prima.

Alessio Romagnoli è uscito nel secondo tempo (a suo posto Zapata). Gattuso rassicura sulle condizioni del capitano:  "Non c'è nulla di muscolare. Ha preso una vecchietta su entrata di Correa, gli dava fastidio, non riusciva più a piegare il muscolo e alla lunga ha chiesto il cambio".

Gattuso ha spiegato quanto successo in campo nella rissa che si e' scatenata al termine della gara tra i giocatori: "Il finale? Mi sono pure stirato, ho fatto uno scatto (ride ndr). Dalla panchina ho visto che litigavano, era gia' successo qualcosa durante la partita, ma la cosa piu' importante e' che finisca qua". "Io ero un maestro da giocatore in queste situazioni - ha sdrammatizzato Gattuso - adesso ho un ruolo diverso e vedo le cose con piu' testa dopo una certa eta'. Se prendo uno schiaffo, me lo devo pure tenere".

Sul modulo visto nel corso del secondo tempo. "Giocare con il 3-4-2-1 richiede gamba, e Laxalt e Borini ce l'hanno. Non è un caso che Suso e Calhanoglu giochino meglio con questo sistema, perché così fanno meno strada e in fase di possesso palla, giocando vicini, possono creare qualcosa", spiega a Milan TV.

MILAN, CALHANOGLU "VOGLIAMO LA CHAMPIONS, CONTINUIAMO COSI'"

MILAN CalhanogluCalhanoglu (foto Lapresse)
 

"Vogliamo la Champions, continuiamo cosi' e saremo contenti". Queste le parole del centrocampista del Milan Hakan Calhanoglu dopo la vittoria contro la Lazio, fondamentale nella corsa Champions. "Abbiamo giocato una buona partita corale - ha analizzato il turco ai microfoni di Dazn - con cuore e voglia. E' importante perche' la Lazio ha una partita in meno e dovevamo allungare. Ringrazio i tifosi che ci hanno sostenuto per novanta minuti", ha concluso Calhanoglu.

MILAN-LAZIO, BORINI: "CI MERITIAMO QUESTA VITTORIA"

"Ci meritiamo questa vittoria. Sono contento sia per i tre punti che per aver giocato. Vengo utilizzato a seconda del tipo di partita che vuole fare il Mister, conosce le mie caratteristiche. La squadra ha fatto passi avanti anche a Torino, nonostante il risultato negativo. Oggi abbiamo dato una grossa dimostrazione a livello di personalità, e questo fa parte della crescita di una squadra che ha voglia di fare. I tifosi? Spero che lo stadio sia sempre così pieno, perché fa la differenza",. ha detto Fabio Borini a Milan Tv.

MILAN-LAZIO 1-0 TABELLINO

MILAN KESSIE RIGOREKESSIE (foto Lapresse)
 

MILAN (4-3-3) : Reina; Calabria (22'st Laxalt), Musacchio, Romagnoli (23'st Zapata), Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Chalanoglu; Suso, Piatek (39'st Cutrone), Borini. A disposizione: A.Donnarumma, Plizzari, Abate, Bertolacci, Biglia, Caldara, Castillejo, Conti, Strinic. Allenatore: Gattuso.

LAZIO (3-5-2) : Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos (36'st Parolo); Romulo, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic (30'st Durmisi); Correa (2'st Caicedo), Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Cataldi, Wallace, Patric, Bruno Jordao, Neto, Soares. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Rocchi di Firenze.

MARCATORI: 34'st su rig. Kessie (M)

NOTE: Ammoniti: Romulo, L.Alberto (L). Recupero: 0'pt - 6'st. Calci d'angolo: 11-4 per il Milan.

Commenti
    Tags:
    milan laziomilan lazio 1-0kessiekessie rigorekessie milan laziogattusogattuso milan
    in evidenza
    La mossa di Renzi scatena i social 'Ora c'è un partito di sinistra'

    Ironia web: 'Assist a Salvini'

    La mossa di Renzi scatena i social
    'Ora c'è un partito di sinistra'

    i più visti
    in vetrina
    Mattone, scelto da 17,9% come investimento. Case indipendenti? Come prima casa

    Mattone, scelto da 17,9% come investimento. Case indipendenti? Come prima casa


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Fiat Panda Trussardi: il lusso diventa democratico

    Nuova Fiat Panda Trussardi: il lusso diventa democratico


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.