A- A+
Milan News
Milan-Lazio: niente prova tv per Kessie-Bakayoko. E sulla rissa finale.. Le decisioni del Giudice Sportivo
Bakayoko e Kessie (foto Lapresse)

Milan-Lazio: niente prova tv e nessuna sanzione per Kessie-Bakayoko

Nessun provvedimento da parte del giudice sportivo di Serie A, Gerardo Mastrandrea, su quanto accaduto al termine di Milan-Lazio. Dopo la segnalazione della procura federale in merito al comportamento dei centrocampisti rossoneri, Bakayoko e Kessie, che hanno esposto la maglia di Acerbi "in modo ironico sotto la curva occupata dai tifosi del Milan", il giudice "rilevato che nulla e' riportato nel referto del direttore di gara, mentre nel rapporto dei collaboratori della procura federale si da' conto, motivatamente, delle circostanze che hanno impedito agli estensori del rapporto steso di rilevare l'episodio", considerato che la segnalazione della procura federale "non puo' avere seguito ai fini della valutazione della prova televisiva" e che "la fattispecie in esame" non rientra "nei casi di condotta gravemente antisportiva", il giudice "declina la competenza a decidere sull'episodio segnalato dalla Procura federale". La vicenda, pero', non e' detto che si chiuda qui, dal momento che lo stesso giudice ripassa la palla alla procura. Nel dispositivo del giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, infatti, viene sottolineato che resta "del tutto impregiudicato il potere del medesimo organo requirente di promuovere, verificati i presupposti e secondo le modalita' e i tempi consentiti, le iniziative e le azioni di competenza in ordine alla possibile violazione dei principi generali sanciti da CGS".

Milan-Lazio, niente squalifiche per la rissa: multati cinque giocatori

Il Milan ha ricevuto un'ammenda di 10 mila euro per gli sputi di un tifoso verso l'allenatore biancoceleste, Simone Inzaghi. Circa la rissa finale, ammenda di 10 mila euro per i rossoneri Bertolacci, Kessie e Musacchio e per i biancocelesti Luiz Felipe e Patric. Ammenda di 10 milan euro anche per Lucas Leiva per le parole offensive nei confronti di un membro dell'ufficio stampa del Milan e per Simone Inzaghi, espulso da Rocchi dopo aver contestato una sua decisione arbitrale. Inibizione, infine, a tutto il 30 aprile 2019 per il ds laziale, Igli Tare, per le sue dichiarazioni nel post-partita.

GLI ALTRI SQUALIFICATI: DUE GIORNATE A ZAZA

Squalifica per due giornate: Simone Zaza (Torino), per avere al 28° del secondo tempo rivolto all'arbitro espressione ingiuriosa.Squalifica per una giornata: Barella (Cagliari), doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; Biraschi (Genoa), per avere volontariamente colpito il pallone con le mani, impedendo la segnatura di una rete; Pellegrini (Cagliari), doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.Squalifica per una giornata: Chibsah (Frosinone), Dijks (Bologna), Fares (SPAL), Gabbiadini (Sampdoria), Pandev (Genoa), Pisacane (Cagliari), Luis Alberto (Lazio), Santander (Bologna).

Commenti
    Tags:
    milan laziokessie bakayokomila kessiemilan bakayokogiudice sportivo
    in evidenza
    BELEN, CHE LATO B A FORMENTERA LA FOTO INFIAMMA I SOCIAL

    Belen, Diletta Leotta e... GALLERY

    BELEN, CHE LATO B A FORMENTERA
    LA FOTO INFIAMMA I SOCIAL

    i più visti
    in vetrina
    Sesso, i 10 sex toy dell'estate. Tra luglio e agosto +20% vendite

    Sesso, i 10 sex toy dell'estate. Tra luglio e agosto +20% vendite


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Aci e Ferrari insieme per celebrare il 90° Gran Premio d’Italia

    Aci e Ferrari insieme per celebrare il 90° Gran Premio d’Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.