A- A+
Milan News
Milan, Leonardo addio. Incontro Gattuso-Gazidis. Attesa per la decisione Uefa
GATTUSO (foto Lapresse)

MILAN, LEONARDO ADDIO. LUIS CAMPOS IN ARRIVO. REBUS MALDINI

Leonardo verso l'addio come direttore generale dell'area tecnico-sportiva del Milan. Il dirigente brasiliano lascerà il club di via Aldo Rossi: da giorni girano le voci sulla separazione tra Leo e il club rossonero, ora che il campionato è finito, c'è l'attesa per l'annuncio ufficiale.

Il futuro di Leonardo? Già girano due ipotesi calde: un ritorno al Paris Saint Germain, che ha rinnovato il contratto di Tuchel in panchina e sta seriamente pensando a un rinnovo dal punto di vista dirigenziale (il ds Antero Henrique è in discussione) dopo l'ennesima delusione quest'anno in Champions League. La seconda voce legata a Leo porta al ruolo di coordinatore della nazionale brasiliana in sostituzione di Edu Gaspar, prossimo direttore sportivo dell’Arsenal. Al posto di Leonardo il Milan dovrebbe chiamare Luis Campos, "re delle plusvalenze" - scopritore di tanti giovani calciatori talentuosi  - e attuale direttore sportivo del Lilla. Da valutare la posizione di Paolo Maldini che era stato chiamato al Milan da Leonardo. Intanto il Milan ha qualificato per l'Europa League: i rossoneri sono direttamente ai gironi di settembre senza dover passare dai preliminari. Ma bisognerà capire la sanzione dell'Uefa legata al Financial Fair Play (triennio 2015-2018): da qui ai primi di giugno si avranno le idee più chiare sulla situazione.

MILAN, GATTUSO-GAZIDIS: INCONTRO PER IL FUTURO

Da definire invece il destino di Gattuso. L'allenatore calabrese ha condotto il Milan a un passo dalla qualificazione in Champions League, malgrado le mille difficoltà affrontare nel corso della stagione (dall'emergenza infortuni al caso Higuain, le tante voci sul suo futuro e qualche errore arbitrale che ha penalizzato la squadra rossonera nella seconda parte di stagione). Un lavoro più che positivo quello di Gattuso nel corso della stagione. In queste ore ci sarà un vertice tra Rino e Gazidis: le parti si confronteranno sulle idee legate al Milan del futuro e verrà presa una decisione da entrambi. Nel caso si arrivasse a una separazione, Gazidis dovrà valutare il profilo di un eventuale nuovo allenatore rossonero: negli ultimi giorni sono cresciute le quotazioni del portoghese Leonardo Jardim (attualmente al Monaco).

MILAN, GATTUSO "NESSUNA NOTIZIA CHE NON SARÒ SULLA PANCHINA"

"La societa', a oggi, non mi ha mai detto che non sarei stato l'allenatore per il prossimo campionato. Per il modo in cui ci parliamo, non ho annusato nulla rispetto a tutti i nomi che sono stati associati alla panchina", ha detto Rino Gattuso intervenuto ai microfoni di Sky Sport, sulla possibilita' della riconferma per la prossima stagione sulla panchina del Milan.

MILAN, GATTUSO: "STAGIONE POSITIVA, DEVE ESSERCI ORGOGLIO"

"Ho ringraziato la squadra per quello che mi ha dato durante la stagione, fa male ma ci deve essere orgoglio. E' stato fatto un buon lavoro e la squadra ha ampi margini di miglioramento con alcuni accorgimenti: per alcuni puo' sembrare poco ma vi assicuro che e' tanta roba", le parole di Gennaro Gattuso dopo la vittoria "amara" del suo Milan per 3-2 contro la Spal. I rossoneri sfiorano la qualificazione in Champions League e chiudono quinti. Per il tecnico la stagione e' positiva: "Faccio i complimenti al mio staff, e' normale che siano stati commessi alcuni errori nell'arco della stagione, ma questo e' un mestiere che ti porta a sbagliare", ha proseguito Gattuso ai microfoni di Dazn. Quanto al proprio futuro "in questi giorni ci incontreremo con la societa' e diremo cio' che pensiamo. Sento responsabilita' verso questo club e forse ho avvertito troppa pressione: in questi 18 mesi ho dormito poco, sono a pezzi". Qualche rimpianto per l'allenatore del Milan che pero' sottolinea quanto fatto dai suoi uomini: "Sono contento della crescita di tanti giocatori a differenza di quanto letto in questi giorni, hanno giocato al di sopra delle loro possibilita'. Questa squadra ha qualita' ma deve migliorarsi perche' Juventus, Napoli e Inter partono sicuramente avanti e non so se sara' possibile migliorare i 68 punti - ha rimarcato Gattuso - Dopo il derby non abbiamo piu' avuto entusiasmo e un'identita', non e' un caso aver fatto 5 punti nelle successive 7 partite".

Commenti
    Tags:
    milan leonardoleonardo milanleonardo milan addiogattusogattuso gazidisgattuso milanmilan gattuso
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara al Grande Fratello Vip Ufficiale anche Pupo. E poi...

    CAST, CONCORRENTI E NEWS

    Wanda Nara al Grande Fratello Vip
    Ufficiale anche Pupo. E poi...

    i più visti
    in vetrina
    ANNA FALCHI, LA SCOLLATURA FA DIMENTICARE LA PIOGGIA. Foto delle vip

    ANNA FALCHI, LA SCOLLATURA FA DIMENTICARE LA PIOGGIA. Foto delle vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda.Octavia compie 60 anni, la nuova generazione è la “più bella di sempre

    Skoda.Octavia compie 60 anni, la nuova generazione è la “più bella di sempre


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.