A- A+
Milan News
Nata la prima bambina grazie all'utero di una donatrice deceduta

Nata la prima bambina grazie all'utero di una donatrice deceduta

Nata bambina dall’utero di una donatrice deceduta, prima volta nella storia. Finora solo con trapianti da donatrici viventi

Bambina nata da un utero trapiantato da una donatrice morta. Prima al mondo

Bimba nasce dall'utero della donatrice deceduta: primo caso al mondo - Sta bene la prima bambina nata da una madre a cui era stato trapiantato l'utero di una donatrice morta. La donna aveva avuto il trapianto nel 2016 e dopo un trattamento di fertilità, ha dato alla luce la bimba nel dicembre 2017. E' successo a San Paolo in Brasile.

Nata bambina dall’utero di una donatrice deceduta, è la prima volta nella storia

In passato ci erano stati 39 trapianti di utero da donatrice vivente, tra cui diverse madri che lo hanno donato alle proprie figlie. Ed erano nati 11 bambini. Ma si tratta del primo caso riuscito di nascita dopo trapianto da donatrice morta: i 10 precedentemente erano falliti o avevano portato ad un aborto spontaneo.

Nel caso della donna brasiliana, con sindrome di Mayer-Rokitansky-Küster-Hauser (che porta alla mancata formazione di vagina e utero), la donatrice di utero era morta dopo un'emorragia cerebrale. I medici brasiliani hanno somministrato alla paziente dei farmaci che hanno indebolito il sistema immunitario, per evitare che il suo corpo rigettasse l'utero trapiantato.

Bimba nasce dall'utero della donatrice deceduta: primo caso al mondo

A 6 settimane dall'intervento la donna che ha partorito una bambina grazie all'utero di una donatrice deceduta ha iniziato ad avere il ciclo mestruale e sette mesi dopo i suoi ovociti, precedentemente fecondati, le sono stati impiantati. La bambina è nata dopo una gravidanza tranquilla e con taglio cesareo. La bimba pesava 2,5 chili alla nascita.

Nata la prima bambina grazie all'utero di una donatrice deceduta - le parole di Dani Ejzenberg

"Il primo trapianto di utero da donatrice vivente è stata una pietra miliare della medicina - ha commentato Dani Ejzenberg, dell'Ospedale das Clinicas di San Paulo - ma presenta delle limitazioni, perchè le donatrici viventi sono poche, e di solito si trovano tra familiari o amici stretti". Così invece si amplia la platea di potenziali donatrici.

Commenti
    Tags:
    nata la prima bambina grazie all'utero di una donatrice decedutabambina utero donatrice
    in evidenza
    L'Alta Velocità festeggia 10 anni Ecco lo spot Saatchi&Saatchi

    Costume

    L'Alta Velocità festeggia 10 anni
    Ecco lo spot Saatchi&Saatchi

    i più visti
    in vetrina
    Milan, sanzione Uefa: multa, rosa limitata e... IBRAHIMOVIC, SI RIAPRE

    Milan, sanzione Uefa: multa, rosa limitata e... IBRAHIMOVIC, SI RIAPRE

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Kia presenta la Niro-E 100% elettrica

    Kia presenta la Niro-E 100% elettrica

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.