A- A+
Sport
Neymar ai compagni. "Me ne vado". Barcellona resa: "Va al Psg"

NEYMAR, BARCELLONA SI ARRENDE:"VA AL PSG"

Comunicato del Barcellona: "Neymar Jr, accompagnato da suo papà e dal suo agente, ha informato il Barcellona questa mattina della sua decisione di lasciare il club. Abbiamo informato loro che il club interessato al suo acquisto dovrà versare interamente la clausola di rescissione di 222 milioni".


NEYMAR AL PSG, BARCELLONA NON PAGA LA COMMISSIONE AL PAPA' DEL BRASILIANO


Il Barcellona ha bloccato il pagamento da 26 milioni al papà di Neymar, una commissione che doveva essere pagata come premio di fedeltà dopo il rinnovo di contratto del brasiliano.


Neymar ai compagni del Barcellona. "Me ne vado"

Il tormentone NEYMAR è giunto alla fine. Il calciatore brasiliano del Barcellona si è recato questa mattina al centro sportivo blaugrana e, secondo quanto riportano i media spagnoli, non ha preso parte alla seduta di allenamento ma ha annunciato ai compagni di squadra che averebbe lasciato il club per andare a giocare al Psg. Il tecnico del Barca Ernesto Valverde aveva concesso alla squadra due giorni di riposo dopo il tour americano ed aveva convocato i giocatori per oggi per una doppia seduta di allenamento.

NEYMAR, che ha usato queste vacanze per partecipare ad alcuni eventi promozionali in Cina, è stato convocato come i suoi compagni e ed è stato l'ultimo a raggiungere la Ciutat Esportiva, poco dopo le 9.00. Una quarantina di minuti più tardi il giocatore ha lasciato la sede del Barca dopo aver comunicato ai compagni di squadra e allo staff tecnico la sua intenzione di trasferirsi al Paris Saint-Germain. Un annuncio che era ormai nell'aria, visto che NEYMAR sarebbe atteso venerdì a Parigi per la firma e presentazione. In questi giorni molti giocatori del Barcellona hanno cercato di persuaderlo a restare ma è stato tutto inutile. In attesa quindi dei movimenti tra i due club, il giocatore ha già preso la sua decisione.


Neymar dà l'addio al Barcellona. La Liga vuole bloccare il trasferimento al PSG. Ma non può


Il quotidiano di Barcellona Sport lancia una notizia clamorosa: anche se il Psg avesse già pagato la clausola di 222 milioni, la Liga (l'Associazione dei club professionistici spagnoli) non accetterà il versamento e non consentirà il cambio di camiseta per Neymar. Alla base della decisione la questione del Fair Play Finanziario e la situazione contrattuale stessa dell'attaccante verde-oro. Sembra però ipotesi difficile

Tags:
neymarneymar barcellonaneymar psgneymar compagnipsgbarcellona

in vetrina
Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

i più visti
in evidenza
Oldani, lo chef sbarca su Rai 1 Ecco 'Alle Origini della Bontà'

Spettacoli

Oldani, lo chef sbarca su Rai 1
Ecco 'Alle Origini della Bontà'

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.