Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Olimpia Milano rimonta, ma perde in volata: 88-91 con la Stella Rossa

Eurolega, l'Olimpia Milano rimonta da -17, ma arriva la sconfitta casalinga contro la Stella Rossa

Olimpia Milano rimonta, ma perde in volata: 88-91 con la Stella Rossa

Olimpia Milano rimonta ma perde in volata: 88-91 con la Stella Rossa


“Siamo frustrati e amareggiati. Abbiamo perso ancora per uno scarto di un tiro. Finora il girone di andata ha detto che qualcosa ci manca, stasera il primo quarto. E’ stato inaccettabile. Abbiamo sbagliato tiri aperti e ci ha preso il panico ma in questi momenti non puoi concedere 29 punti, devi evitare che i parziali diventino così grandi". Simone Pianigiani analizza la sconfitta in Eurolega dell'Olimpia: 88-91 in casa contro la Stella Rossa. I padroni di casa partono male, rimontano da -17 (20-37 al 15°) e arrivano a giocarsi il match al fotofinish. Ma la volata premia la squadra serba. Non bastano il cuore di Cinciarini, le triple di Bertans e i canestri di Micov a a Milano, che chiude il girone d'andata di Eurolega con l'undicesima sconfitta.

"Quello che si è visto è che chi non riesce ad allenarsi perde condizione e soffre. Chi ha recuperato lavorando ora sta bene come Bertans, Cinciarini e anche Pascolo. Non tiro la croce addosso a chi prova ad esserci per generosità. Ma dobbiamo imparare a fare qualcosa di diverso quando siamo in difficoltà e farlo anche con umiltà", sottolinea Pianigiani. Che guarda avanti: "Non è semplice giocando 10 gare nel prossimo mese tenere fuori qualcuno e farlo lavorare perché si rischia di ammazzarne altri. Dovremo quindi trovare il giusto equilibrio. Ora voglio fare un girone di ritorno in cui non dovremo mollare niente e anzi dimostrare di essere una grande squadra che vuole crescere. Questo deve essere il nostro obiettivo e deve esserlo fino all’ultima partita di questa EuroLeague”.

Ora Milano è attesa da tre trasferte consecutive: a Pesaro il 2 gennaio (ore 20.45), sul parquet dell'Olympiacos Pireo il 5 (ore 20) e a Pistoia l'8 (ore 20.30). Prima del ritorno al Forum l'11 gennaio nel match contro il Cska Mosca (ore 20.45)

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-STELLA ROSSA BELGRADO 88-91 (15-29; 40-45; 60-61)


OLIMPIA MILANO: Goudelock 3, Micov 16, Pascolo 2, Kalnietis 5, Tarczewski 4, Cinciarini 11, M'Baye 14, Theodore 10, Jefferson 1, Bertans 14, Jerrells, Gudaitis 8. All. Pianigiani
STELLA ROSSA BELGRADO: Radicevic ne, Dangubic 7, Davidovac 7, Lazic 5, Antic 5, Feldeine 19, Jankovic 2, Rochestie 12, Lessort 14, Ennis 2, Jovanovic ne, Bjelica 18. All. Alimpijevic
Tiri da 2 MI 18/39 SR 20/35 Tiri da 3 MI 11/27 SR 10/25 Tiri liberi MI 19/24 SR 21/22 Rimbalzi MI 31 (Gudaitis 8) SR 34 (Bjelica 7) Assist MI 17 (Cinciarini 5) SR 17 (Antic 5)


In Vetrina

Isola dei famosi 2018, Marcuzzi: "De Martino sull'ISOLA DEI FAMOSI perché..."

In evidenza

Ilenia musa di Verdone Dal Gf al grande cinema
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Nuova Jeep Cherokee debutto americano

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.