A- A+
Sport
Olimpiadi 2018, al via i Giochi di PyeongChang 2018. RUSSI OUT
Foto LaPresse
Advertisement

Olimpiadi 2018, acceso tripode: Giochi aperti

Si accende il tripode allo stadio di PyeongChang e i XXIII Giochi invernali sono ufficialmente aperti. L'ultimo atto della cerimonia si compie dopo la dichiarazione del presidente del Cio, Thomas Bach, che aveva aperto i Giochi.

Olimpiadi 2018, al via la cerimonia d'apertura dei Giochi di PyeongChang

E' iniziata all'Olympic Stadium di Pyeongchang la cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali. Lo show in sei atti, anticipato da un'esibizione di taekwondo, è incentrato sul tema della pace. Le tribune vanno riempiendosi nonostante il grande freddo. Gli organizzatori, come già annunciato nei giorni scorsi, hanno distribuito al pubblico il kit anti-gelo. Per l'Italia è arrivato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, accompagnato dal ministro dello Sport, Luca Lotti.

OLIMPIADI 2018. STRETTA DI MANO TRA LEADER DELLE DUE COREE

Stretta di mano alle OLIMPIADI 2018 invernali di Pyeongchang tra il capo di Stato della Corea del Sud, Moon Jae-in, e il presidente dell'Assemblea suprema del popolo della Corea del Nord, Kim Yong Nam. L'incontro, secondo quanto viene riferito dall'agenzia di stampa di Seul 'Yonhap', e' avvenuto all'aeroporto internazionale di Incheon.

OLIMPIADI 2018, VONN, GOGGIA E' FANTASTICA E PAZZA COME ME

"Sofia Goggia è pazza come me, per questo la capisco". Lindsey Vonn ha spiegato così l'affinità con la sciatrice azzurra, con la quale ha dato vita a diversi duelli in coppa del mondo e ora alle Olimpiadi invernali di Pyeongchang. In conferenza stampa, la campionessa statunitense ha rivolto parole di stima alla bergamasca. "Ci siamo infortunate entrambe diverse volte e abbiamo molto rispetto l'una dell'altra", ha detto la Vonn, che dopo aver battuto la Goggia per due centesimi a Garmisch ha posato con lei in una foto con una moneta dello stesso valore. "Ci divertiamo a stare insieme sul podio e quando lei fa una grande gara mi spinge a sciare ancora più veloce. E' una persona fantastica", ha concluso la Vonn.

Cerimonia apertura olimpiadi ape 14Foto Ipa
 

OLIMPIADI 2018, PYEONGCHANG: PATTINAGGIO, ITALIA SETTIMA NEL TEAM EVENT DOPO 2 PROVE

Buon esordio per l'Italia del ghiaccio alle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018. Nella notte italiana, a poche ore dalla cerimonia di apertura della rassegna a cinque cerchi, il pattinaggio di figura ha aperto le competizioni agonistiche con le prime prove del Team Event, competizione introdotta in occasione dei Giochi Olimpici di Sochi 2014. Alla Gangneung Ice Arena il primo azzurro protagonista è stato Matteo Rizzo (Fiamme Azzurre), che nel programma corto dell'individuale maschile, sulle note di ''Torna a Surriento'' de Il Volo, ha chiuso con 77.77 punti (40.60 di valutazione tecnica, 37.17 per i components) in una prova convincente che gli è valsa la quinta posizione a soli 56 centesimi dal suo primato personale nel primo segmento di gara. Nel singolo uomini Rizzo quinto con la sua seconda prestazione di sempre dopo quella dei recenti Europei, mentre ha chiuso al primo posto il giapponese Shoma Uno con 103.25; secondo l'israeliano Alexei Bychenko con 88.49; terzo il canadese Patrick Chan con 81.46 e quarto lo statunitense Nathan Chen 80.61. Dopo Rizzo è stata la volta di Della Monica-Guarise (Ice Lab), settimi tra le coppie di artistico con 67.62 punti (35.73 di valutazione tecnica e 31.89 per i components): programma pulito il loro, con l'unica imprecisione commessa sull'atterraggio del triplo loop lanciato. Squadra azzurra che dopo due prove può dunque contare su 10 punti accumulati per una sesta posizione provvisoria in classifica alla pari con Cina e Germania (al momento settima nel dettaglio dei punteggi). Nella notte tra sabato e domenica, nella seconda giornata di gare, il team tricolore punterà su Carolina Kostner (Fiamme Azzurre) tra le donne e Cappellini-Lanotte (Fiamme Azzurre) nella danza per centrare una posizione nei primi cinque posti che valgono l'accesso ai liberi.

OLIMPIADI 2018, PYEONGCHANG: COMITATO OLIMPICO USA, OPZIONE CANDIDATURA PER GIOCHI 2030

"Non abbiamo in programma nessuna candidatura per il 2026, ma lasciamo aperta ogni opzione per il 2030". Lo dice il presidente del Comitato olimpico statunitense, Larry Probst, in riferimento all'ipotesi di una candidatura americana per le Olimpiadi invernali. Fra le città che si sono proposte per i Giochi del 2030 c'è Salt Lake City, già sede delle Olimpiadi invernali nel 2002.

Olimpiadi 2018, Tas conferma esclusione 45 atleti russi da Olimpiadi

Il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna ha confermato l'esclusione di 45 atleti russi e di due allenatori dai Giochi olimpici invernali di PyeongChang. A comunicarlo, a poche ore dalla cerimonia d'apertura dei Giochi nella Corea del Sud, e' stato il segretario generale del Tas, Matthieu Reeb durante una conferenza stampa svoltasi al centro stampa di PyeongChang. Gli atleti russi avevano presentato ricorso contro la decisione del Comitato Olimpico Internazionale di escluderli dai Giochi a seguito del loro coinvolgimento nello scandalo nazionale del doping. Alle Olimpiadi invernali partecipano solo gli atleti russi ritenuti puliti al di sopra di ogni ragionevole dubbio. Dei 45 atleti russi esclusi, 32 erano papabili a prendere parte alle Olimpiadi. Il collegio degli arbitri del Tas, presieduto dalla canadese Carol Roberts, ha motivato la decisione affermando di aver verificato se il metodo adottato dal Comitato Olimpico Internazionale il 5 dicembre 2017, quando sospese il Comitato Olimpico russo (ROC) per i troppi casi di doping ed il doping di Stato attuato per i Giochi del 2014, fosse stato un comportamento discriminatorie e sleale. Contrariamente, la commissione del Tas ha reputato l'esclusione della Russia non come una sanzione bensi' una decisione di eleggibilita'. Il Cio aveva comunque concesso a 168 atleti russi di prendere parte ai Giochi sotto l'acronimo OAR, ovvero Olympics Athletes of Russia essendo il ROC sospeso fino a data da destinarsi. Tra gli atleti che avrebbero potuto gareggiare alle Olimpiadi di PyeongChang c'erano nomi illustri come Viktor Ahn, russo di origini sudcoreane campione dello short track che a Sochi 2014 vinse tre ori ed un bronzo, il campione olimpico nella staffetta del biathlon, Anton Shipulin, il fondista Sergey Ustyugov e la pattinatrice d'artistico Ksenia Stolbova

Tags:
olimpiadi 2018olimpiadi 2018 cerimonia d'aperturacerimonia d'apertura olimpiadi 2018olimpiadi pyeongchang 2018pyeongchang 2018cerimonia d'apertura pyeongchang 2018

in vetrina
Royal Family News: Harry sul ponte di Sidney, Meghan Markle non c'è. FOTO

Royal Family News: Harry sul ponte di Sidney, Meghan Markle non c'è. FOTO

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Il rogo di Milano visto dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Il rogo di Milano visto dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
F1 Texas, Vettel risponde nelle libere 3, ma verrà penalizzato

F1 Texas, Vettel risponde nelle libere 3, ma verrà penalizzato

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.