A- A+
Pensioni news
Pensioni QUOTA 100 NUOVI PALETTI? ECCO QUALI SONO. Pensioni news

Pensioni quota 100: il governo potrebe restringere la platea? Rumors. Riforma Pensioni news

Matteo Salvini potrebbe restringere il numero dei potenziali beneficiari di quota 100 pensioni che, secondo le recenti stime elaborato dell'Ufficio Parlamentare di Bilancio si aggira attorno alle 620 mila persone (se si comprendono anche i pensionandi che si accingono a richiedere la pensione anticipata e i lavoratori precoci). Stando a queste indiscrezioni, l'obiettivo del segretario federale della Lega Salvini sarebbe d presentare a Bruxelles una manovra con le opportune correzioni per strappare il via libera alla Commissione Europea: nelle prossime settimane inizierà infatti l'iter parlamentare della manovra e si punta ad aggiustare il tiro in vista del gennaio. La cosa che non convincerebbe il vicepremier del Movimento 5 Stelle, che sarebbe intenzionato ad portare avanti la linea iniziale: per lui la bocciatura della manovra sarà sul deficit per un costo che si aggira tra i 10 e i 20 miliardi di euro e non sul debito.

PENSIONI QUOTA 100 BOCCIATA DALL'OCSE. Allarme. Riforma Pensioni news

L'Ocse boccia quota 100 pensioni, la misura proposta dal governo Conte per superare la Riforma Fornero sulle pensioni. "La riduzione dell'eta' pensionabile - si legge nell'Economic Outloo 2018 dell'Ocse - peggiorera' la disuguaglianza intergenerazionale, aumentando la gia' alta spesa pensionistica e ridurra' la crescita a lungo termine, riducendo l'eta' lavorativa della popolazione". Secondo l'Ocse il governo Lega-M5S "ha giustamente l'obiettivo di aiutare i poveri, ma data la sua composizione, i benefici sulla crescita di queste saranno probabilmente modesti, soprattutto a medio termine. Il reddito minimo garantito rafforza notevolmente i programmi anti-poverta', ma per essere efficace e contenere i costi il governo deve accelerare le riforme per migliorare la ricerca di lavoro e i programmi di formazione, nonche' politiche di inclusione sociale

Pensioni quota 100 e non solo: ora è pressing dei sindacati sul governo - Il parere della CISL. Pensioni news

"Il governo investirà 6,7 miliardi di euro per rendere più flessibile il pensionamento con la cosiddetta 'quota 100' e sono (continua)

Pensioni quota 100 e non solo: ora è pressing dei sindacati sul governo - Il parere della Cgil. Pensioni news

Quota 100 pensioni, ma non solo: la Cgil chiede in relazione al superamento della Fornero, dell'Ape Social, di Opzione donna e tutto quanto sta nella riforma (continua)

PENSIONI QUOTA 100: BRAMBILLA, "NUOVI PALETTI PER LIMITARE LA SPESA". Riforma pensioni news

Quota 100 pensioni, il dibattito non si spegne. Dopo le affermazioni del presidente dell'Inps, Tito Boeri, che ha contestato le stime inserite in manovra sui costi della riforma, che stanziano sostanzialmente la stessa cifra per il 2019 (6,7 miliardi) e il 2020 (sette miliardi), a fronte di "un forte incremento della spesa nei primi anni della misura", ora interviene Alberto Brambilla, pensa  "paletti per (continua)

Pensioni quota 100 "conti sono sbagliati. L'Inps rischia l’assalto". Pensioni news

"I conti sulle pensioni sono sbagliati", con "quota 100 la spesa aumenterà". Lo spiega il presidente dell’Inps Tito Boeri al Corsera. «Quando i (continua)

Pensioni quota 100 riforma: arriva il decreto legge. RIFORMA PENSIONI NEWS

Quota 100 e la riforma delle pensioni annunciata dal governo potrebbero essere adottate per decreto legge. Lo annuncia all'Adnkronos il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon. "Stiamo valutando -afferma- anche l'ipotesi del decreto legge. L'alternativa è un emendamento alla manovra". Ma andiamo ad analizzare tutte le news sulla prossima riforma pensioni: quota 100 e non solo.

PENSIONI QUOTA 100 FINESTRE D'USCITA E CONTRIBUTI: I DETTAGLI PER I PENSIONATI ANTICIPATI. RIFORMA PENSIONI NEWS

Quanto alle novità in arrivo Durigon conferma gran parte delle ipotesi circolate: da quota 100 pensioni con 38 anni di contributi e 62 di età, al contributo di solidarietà per le pensioni d'oro, passando per la reintroduzione delle finestre d'uscita. Quota 100: potranno lasciare anticipatamente il lavoro le persone con almeno 38 anni di contributi e 62 di età. Sono reintrodotte le cosiddette finestre d'uscita nel numero di 4, una ogni tre mesi, il che significa che per uscire dal lavoro una volta raggiunto il requisito occorre aspettare la prima finestra utile. Viene comunque ipotizzato un meccanismo di finestra mobile di 3 mesi che fa in modo che dalla maturazione del requisito non si superano mai i tre mesi per andare in pensione.

PENSIONI QUOTA 100 FINESTRE E PREAVVISO DEI DIPENDENTI PUBBLICI. RIFORMA PENSIONI NEWS

Quota 100 pensioni e dipendenti pubblici: per i dipendenti pubblici oltre al meccanismo delle finestre viene introdotto anche un preavviso di 6 mesi che servirà agli uffici per gestire eventuali richieste massicce che potrebbero mettere in difficoltà il funzionamento stesso della macchina amministrativa.

PENSIONI D'ORO, CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA'. RIFORMA PENSIONI NEWS

Per le pensioni d'oro verrà introdotto un contributo di solidarietà per 5 anni accompagnato dal raffreddamento dell'indicizzazione. In particolare, il contributo di solidarietà dovrebbe portare poco più di un miliardo di euro nelle casse dello Stato in 5 anni e colpirà le pensioni di importo lordo superiore a 90.000 euro annui con scaglioni differenziati: per gli importi superiori a 90mila euro, ma inferiori a 130mila euro, il taglio sarebbe dell'8%, per salire al 12% per le pensioni fino a 200mila euro, al 14% per quelle fino a 350mila euro lordi annui, per poi passare al 16% per quelle fino a 500mila euro lordi annui, per arrivare al 20% se la pensione supera la soglia dei 500 mila euro lordi annui. I tagli non si applicherebbero a chi ha una pensione interamente calcolata con il metodo contributivo. Indicizzazione: Dal raffreddamento dell'indicizzazione arriveranno invece circa 300 milioni l'anno. In pratica per le pensioni fino a 2.000 euro netti al mese ci sarà un aumento del recupero, mentre per quelle di importo superiore scatterà un progressivo raffreddamento della perequazione fino a un sostanziale azzeramento per le pensioni oltre i 5.000 euro netti.

PENSIONI APE SOCIAL E OPZIONE DONNA CONFERMATE PER UN ANNO. RIFORMA PENSIONI NEWS

La riforma pensioni conferma per un anno dell'Ape social e l'opzione donna, due misure introdotte dal precedente governo per consentire l'uscita anticipata a determinate categorie. Alitalia: confermata la norma per consentire al personale di volo (piloti e assistenti) di Alitalia di uscire con 7 anni di anticipo. Per lasciare il lavoro saranno sufficienti 60 anni d'età anzichè 62. Inail: confermata anche l'ipotesi di ridurre i premi Inail per le imperse per un importo complessivo di 600 milioni.

Commenti
    Tags:
    pensionipensioni quota 100quota 100quota 100 pensioniriforma pensionipensioni newspensioni notizieriforma pensioni newsriforma pensioni notiziequota 100 finestrequota 100 penalizzazioniquota 100 assegnopensione anticipatariforma pensioni decreto leggedecreto legge pensioniquota 100 decreto leggedecreto legge quota 100
    in evidenza
    Juve, regina degli stipendi in A CR7 davanti a Higuain. Classifica

    Sport

    Juve, regina degli stipendi in A
    CR7 davanti a Higuain. Classifica

    i più visti
    in vetrina
    Milan, Batshuayi alternativa di Quagliarella. Ecco perchè l'affare si può fare

    Milan, Batshuayi alternativa di Quagliarella. Ecco perchè l'affare si può fare

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford presenta la Edge di nuova generazione

    Ford presenta la Edge di nuova generazione

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.