A- A+
Sport
Serie A, Chievo e Parma a rischio retrocessione

SERIE B, CHIEVO E PARMA  A RISCHIO RETROCESSIONE IN SERIE B

Il Chievo, accusato di plusvalenze fittizie, e il Parma, a giudizio per tentato illecito sportivo, rischiano la serie A: dalla Procura della Figc, apprende l'Ansa, sono infatti in arrivo ai processi di domani al tribunale federale nazionale richieste pesanti in termini di penalizzazione, "afflittive" ovvero da applicare sulla stagione appena conclusa. Il tentato illecito del Parma sarebbe relativo ad alcuni sms inviati da giocatori del Parma a colleghi dello Spezia prima dell'ultima giornata di campionato.

Tags:
serie achievoparma
in evidenza
Prada, addio a pellicce animali Via dalle passerelle dal 2020

Costume

Prada, addio a pellicce animali
Via dalle passerelle dal 2020

i più visti
in vetrina
GRANDE FRATELLO 2019, FRANCESCA DE ANDRE' E GENNARO: LITE. Gf 2019 news

GRANDE FRATELLO 2019, FRANCESCA DE ANDRE' E GENNARO: LITE. Gf 2019 news


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Jeep Wrangler è "4x4 de l’Année 2019"

Jeep Wrangler è "4x4 de l’Année 2019"


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.