A- A+
Home
Tutto normale insultare Matteo Salvini Vicepremier e Ministro dell’Interno?

Ma è normale che il Ministro dell’Interno e vicepremier democraticamente eletto venga quotidianamente insultato in pubblico da un cittadino, peraltro aiutato dallo stesso Stato che lo protegge da 12 anni per le minacce mafiose?

Vedendo la valanga di insulti che lo scrittore Roberto Saviano vomita tutti i giorni nei confronti di Matteo Salvini sembrerebbe di si. Non una voce delle istituzioni a favore del Ministro e della sua carica attaccata pesantemente.

Saviano contro Salvini. Insulti contro una carica dello Stato

Nessuno ha mai messo in dubbio quanto sia difficile e complesso vivere sotto scorta ma non è giustificabile l’attacco senza freni ad una importante carica pubblica. ‘Crudele, inumano, incapace e ragazzino provocatore', sono le invettive più soft. Ma non contento il famoso scrittore che, con il suo libro ‘Gomorra’ ha regalato all’Italia ( se mai ce ne fosse stato bisogno ulteriore) il distintivo di paese immerso nella melma mafiosa, ha rincarato la dose.

‘Ministro della crudeltà, buffone e ministro della malavita’ in un crescendo di adrenalina sempre più intrisa di cattiveria e verbalmente violenta. E non contento lo scrittore che, sembra essere diventato per la sinistra il simbolo delle libertà negate da un qualche dittatore di destra estrema, spara in aggiunta un ‘tutto ciò che è cattivo e feroce sembra autentico, la stessa retorica del fascismo'.

Saviano contro Salvini. Cancellata la scorta ad Antonio Ingroia

E tutto questo perché Salvini si è solo chiesto se la scorta, che da dodici anni difende Saviano, avesse ancora ragione d’essere sottolineando fra l’altro che in ogni caso sarebbe una decisione non dipendente dai poteri del Guardasigilli. Senza clamore alcuno l’ex Ministro Marco Minniti ha di recente tolto la scorta all’ex Pm Antonio Ingroia, gestore di innumerevoli processi di mafia e droga, senza che nessuno, ma proprio nessuno, si agitasse o dicesse nulla.

L’aspetto che però fa veramente più preoccupare è il silenzio assordante delle Istituzioni di Governo che non aprono bocca in difesa della più importante carica responsabile della giustizia di questo paese. Un Ministro che, bene o male, sta cercando di porre al centro del tavolo europeo la disastrosa condizione dell’Italia in tema di migranti o sta accendendo la luce su temi come sicurezza e legalità che la maggior parte degli italiani vorrebbero veder almeno migliorati.

Saviano contro Salvini. La 'voce' ovvia di Roberto Fico

Nel silenzio totale delle Istituzioni, si è alzata solo una voce isolata, quella del Presidente della Camera Roberto Fico con un ‘superovvio’ ‘lo Stato protegga chi si oppone alla mafia’. Ci voleva il Presidente della Camera per ricordarcelo. Sarebbe auspicabile invece che altri del Governo facessero sentire la loro vicinanza ha uno dei pochi politici che, con fatica, sta facendo quello che ha promesso in campagna elettorale. Salvini non è solo Salvini ora è il Ministro dell’Interno dell’Italia. Anche Saviano dovrebbe ricordarlo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags:
matteo salviniroberto savianoantonio ingroia

in evidenza
Quando finisce il caldo anomalo Pronta l'irruzione di aria fredda

Cronache

Quando finisce il caldo anomalo
Pronta l'irruzione di aria fredda

i più visti
in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.