A- A+
Umbria
cina lavoratori

Sottopagati e senza contributi, sarebbero stato sfruttati e costretti a lavorare anche per 12 ore al giorno. Undici lavoratori cinesi sono stati scoperti in un opificio tessile di Fabro, la cui attività è stata sospesa temporaneamente dalla guardia di finanza di Orvieto. Denunciato il titolare della ditta, anche lui cinese. Le fiamme gialle, che hanno svolto un'ispezione all'interno della ditta insieme ai vigili del fuoco di Orvieto, hanno riscontrato condizioni di lavoro e igienico-sanitarie fatiscenti e la completa assenza delle condizioni di sicurezza.

I locali aziendali venivano infatti utilizzati promiscuamente sia come dormitorio, con materassi sporchi e malsani, sia come refettorio. Sono stati rinvenuti anche alimenti avariati o in pessimo stato di conservazione. Secondo i finanzieri il titolare, disattendendo le norme di legge che disciplinano la normativa fiscale, contributiva e lavorativa, offriva ai committenti prezzi irrisori per produrre e confezionare i capi d'abbigliamento.

Tags:
orvietochiusolaboratoriotessilefatiscentelavoro

in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

i più visti
in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel punta a un ruolo guida nel progresso della mobilità elettrica

Opel punta a un ruolo guida nel progresso della mobilità elettrica

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.