A- A+
Viaggi
Msc e Fincantieri svelano la nave più tecnologica mai costruita: Msc Seashore

Con i suoi 339 metri di lunghezza ed un design futuristico che la renderà unica al mondo,  la Msc Seashore sarà la nuova ammiraglia della flotta. L’unità, che entrerà in servizio a giugno del 2021, sarà dotata di sistemi di ultima generazione per la riduzione dell’ossido di nitrogeno, per il trattamento delle acque reflue, il sistema per la pulizia dei gas di scarico, per la gestione dei rifiuti e molte altre tecnologie per ridurre al minimo l’impatto ambientale. Sono queste alcune novità rese note dalla compagnia nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone  in occasione della cerimonia della moneta, tradizionale momento che caratterizza questa fase di costruzione delle navi, in cui vengono inserite e saldate nello scafo due monete in segno di benedizione e buon augurio per la futura nave.

Quali madrine di cerimonia sono state scelte, come da tradizione, una dipendente di Msc Crociere e una dipendente di Fincantieri: Marianna Cicala, Ground Services Planning Manager (Msc), e Silvia Bozzetto, Preparazione Lavoro, Completamento e Commissioning (Fincantieri), hanno quindi avuto l’onore di posizionare all’interno dello scafo le due monete che sono poi state saldate. Per Pierfrancesco Vago, Executive Chairman della compagnia la cerimonia “segna un'altra pietra miliare nella costruzione di una delle nostre navi più innovative e la più grande e tecnologica   mai   costruita  in Italia.   MSC   Seashore  -che  sarà  dotata  della più recente e avanzata tecnologia   ambientale   attualmente   disponibile  sul  mercato -   rappresenta   un'ulteriore testimonianza del nostro impegno a lungo termine per la protezione dell’ambiente e un ulteriore passo in avanti per ridurre e minimizzare l’impatto delle nostre attività”. Msc  Seashore sarà dotata, tra l'altro, di un sistema all'avanguardia di riduzione catalitica selettiva e di un sistema di trattamento delle acque reflue di ultima generazione.

Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri, ha commentato:  “L’avvio dei lavori in bacino per  Msc   Seashore è  motivo di estrema soddisfazione perché è l’emblema di “Evo”, un progetto di successo per il gruppo, che innova il già di per sé avveniristico “Seaside”, concept che ha dato vita a due unità accolte con grande favore dal mercato. Si tratta di un’autentica sfida sotto il profilo strutturale e gestionale, cha va ad alimentare  l’imponente carico  di lavoro per il cantiere e per il territorio”.  

 

Commenti
    Tags:
    monfalconecrocieretriestevaro
    Loading...
    in evidenza
    Marcuzzi, un mare di 'nostalgia' Senza reggiseno. E lato B..

    TAYLOR MEGA, SHARM BOLLENTE

    Marcuzzi, un mare di 'nostalgia'
    Senza reggiseno. E lato B..

    i più visti
    in vetrina
    Milan, Piatek e... l'obiettivo 70 milioni di euro

    Milan, Piatek e... l'obiettivo 70 milioni di euro


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV

    Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.