I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Controvento
Pensioni, tasse senza fine. Meglio farle all'americana


Ci risiamo con le pensioni. Adesso spunta il commissario per la spending review Carlo Cottarelli che vuole tagliarle a partire da 2500 euro lordi (all’incirca 1500 netti). E lo propone col trucco, spiegando che l’Italia destina alla previdenza molto, circa il 16% del Pil. Nasconde che le pensioni si pagano grazie ai contributi accantonati di chi ha lavorato, non  con le entrate fiscali dello Stato (come per esempio accade con l’istruzione e la sanità).

Se l’ammontare è tanto, più della media europea, è perché gli italiani hanno versato tanto. Dunque la spending review non c’entra niente: non si tratta di ridurre la spesa, ma d’inventare una tassa straordinaria sui pensionati. “Prelievo temporaneo” dice Cottarelli. Non prendiamoci in giro: sarebbe temporaneo come l’accisa sulla benzina introdotta da Mussolini quasi 80 anni fa per la guerra d’Etiopia; nessuno l’ha mai tolta, tutti l’hanno aggravata di continuo.

Si scrive tanto di pensioni d’oro. Ma d’oro sono solo quelle nate da privilegi come i vitalizi di parlamentari e consiglieri regionali, e di alcune categorie speciali coccolate dalla politica: pochi anni di servizio, e assegni mensili da fare invidia a manager e dirigenti d’azienda. Le altre sono pensioni e basta, pagate in anticipo con i contributi. Quando sono elevate è perché i versamenti che hanno alle spalle erano elevatissimi; contributi proporzionali allo stipendio, ma se lo stipendio cresce, la pensione corrispondente sale molto di meno: un meccanismo “regressivo”, l’opposto di come giocano le aliquote dell’Irpef.

Proposta: per il futuro si faccia all’americana, con pensioni obbligatorie di pura sopravvivenza (e quindi versamenti bassi); poi tutto il di più per la vecchiaia uno se lo costruisce da sé, investendo i propri risparmi. Così almeno il gruzzolo resta suo, senza che un Renzi o un Cottarelli si sveglino una mattina decidendo di intaccarlo. Con la certezza che chi verrà dopo di loro continuerà a metterci le mani attingendo impunemente come a un bancomat, alla faccia del diritto e della Costituzione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pensionicottarelli
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti

Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.