Il pericolo di un referendum su Bossi

Giovedì, 16 aprile 2009 - 18:28:00


Che a far declinare la stella di Craxi sia stata Tangentopoli è solo leggenda. Di Pietro e i colleghi della Procura di Milano hanno solo maramaldeggiato – politicamente parlando - contro un leader socialista ormai azzoppato e in declino di consensi. L’inizio della fine data dal giugno 1991, quando Bettino invitò gli italiani ad andare al mare per far fallire il referendum sulla preferenza unica. L’uomo di Sigonella, il vincitore della sfida sulla scala mobile contro il PCI e la CGIL , prese allora la prima batosta.

Storia da meditare, perché gli italiani distratti -  e pochissimo interessati alle leggi elettorali che sono invece questioni di vita o di morte per i partiti - se sentono puzza di forti interessi di bottega sono capaci di impennate improvvise di “impegno” per castigare la nomenclatura politica.

Oggi tocca a Bossi e alla Lega correre il rischio della “sindrome di Craxi”. Il Carroccio ha conquistato le folle grazie alla guerra contro gli sprechi. E’ come se La Casta l’avessero scritta, invece di Rizzo e Stella, Bossi e Maroni venti anni prima. Difficile smentire che l’Italia della DC e del PSI aveva munto il Nord senza mai far crescere il Sud, nonostante i fiumi di miliardi spesi con la Cassa del Mezzogiorno, l’Italsider, Pomigliano d’Arco, Gioia Tauro, e così via.

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA
    In Vetrina