Rigoletto

di Angelo de' Cherubini

A- A+
Il rigoletto
Bompiani, 'Il futuro del lavoro è femmina': come lavoreremo dopo il Covid-19

Il futuro del lavoro è femmina. Come lavoreremo domani

Il futuro del lavoro è femmina.

Non donna, femmina.

Femminili sono le competenze che saranno sempre più richieste in ambito professionale, perché nessun robot sarà in grado di replicare le cosiddette soft skills, ovvero le capacità emotive e relazionali. Femminili saranno i modi di organizzare le aziende, perché le gerarchie rigide e il comando verticale non funzioneranno più in uno scenario complesso, veloce e incerto. Femminile è oggi il punto di vista necessario per comprendere davvero come lavoreremo domani.

Non si tratta infatti di capire chi vincerà la battaglia tra uomo e macchina, ma come cambieranno la gestione del tempo e dello spazio di lavoro, le relazioni e la nostra identità, il modo di cercare e vivere un impiego. L’esperienza del Covid-19, che ha costretto molti al lavoro da remoto e a relazioni professionali a distanza, ci ha dimostrato come ripensare il modo di lavorare sia più che mai necessario e urgente. Dobbiamo imparare a fare vero Smart Working, ma prima ancora a condividere obiettivi, dare e generare fiducia, mostrarci vulnerabili e capaci di metterci in ascolto.

Questo libro racconta il futuro del lavoro e la via migliore per arrivarci tutti, maschi o femmine non importa.

L'Autrice

Silvia Zanella

Silvia Zanella

 

 

 

 

 

 

Si occupa e scrive di futuro del lavoro. Ha lavorato in Italia e all’estero per le più grandi aziende di HR e di consulenza al mondo, coniugando comunicazione, digitale e risorse umane. Affianca alla professione principale un’intensa attività di speaker, autrice, giornalista e formatrice. Attualmente è Head of Employee Experience per tutta l’area mediterranea di EY, autrice Mondadori, FrancoAngeli, Hoepli e Bompiani, speaker TedX, giornalista professionista e formatrice.

Editore: Bompiani

Collana: PasSaggi

Data di Pubblicazione: giugno 2020

EAN: 9788830103429

ISBN: 883010342X

Pagine: 224

Formato: brossura

Il futuro del lavoro è femmina, Copertina, Silvia Zanella, Rigoletto
 

Il futuro del lavoro è femmina, Silvia Zanella per Bompiani

 

LEGGI UN ESTRATTO DEL LIBRO SU AFFARITALIANI.IT:
 
Introduzione:

Sgombriamo subito il campo da un equivoco: questo non è un testo su donne e lavoro. Quella che voglio proporre non è un’interpretazione femminista. Non in senso stretto, almeno. Non si parlerà di parità o di discriminazione, dibattito più che mai necessario ma che parte da altri presupposti e ha altri – condivisibili – obiettivi.

Questo è un libro su come lavoreremo domani, e riguarda tutti: uomini e donne, giovani o prossimi alla pensione, persone alla ricerca del primo impiego o di una nuova direzione lavorativa, dipendenti o liberi professionisti, manager o imprenditori.

Ormai da tempo stiamo assistendo a una metamorfosi epocale. Alcuni mestieri non esistono più. La tecnologia ha reso inutili certe mansioni, e le ha di fatto soppresse. Altre professioni sono state radicalmente trasformate: il vostro stesso ruolo sarà senz’altro diverso da come lo svolgevate anche solo dieci anni fa. Sul versante opposto, siamo piuttosto sicuri che alcuni lavori non siano ancora nati. Il cambiamento è già in corso, e a una velocità che aumenterà sempre più esponenzialmente, anche per il concorrere di altre trasformazioni epocali.

Le abilità tecniche diventeranno via via obsolete e le qualifiche verticali saranno man mano soppiantate dai progressi dell’intelligenza artificiale. Al contempo, le stesse hard skills raggiungeranno gradi di sofisticazione mai visti prima, appannaggio probabilmente di un’élite professionale iperspecializzata. Non sappiamo ancora con esattezza quante e quali attività scompariranno o passeranno dagli esseri umani alle macchine a causa dell’automazione e della robotizzazione. Così come non sappiamo e non possiamo prevedere con esattezza l’impatto della pandemia di Covid-19 sul mercato del lavoro globale.

C’è, però, una cosa su cui tutti gli esperti sono concordi: le competenze che serviranno per affrontare il futuro del lavoro sono le soft skills, altrimenti note come human skills. Ovvero quelle attitudini propriamente umane e in quanto tali difficili da replicare da parte delle macchine.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    il futuro del lavoro è femminasilvia zanellabompianilavoro post covidsmart workingsoft skillshuman skillsil lavoro dopo il coronavirusrivoluzione digitale
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat

    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.