Café Philo

di Angelo Maria Perrino e Virginia Perini

A- A+
Café Philo

SPECIALE NUOVO FEMMINISMO

"Le società occidentali verso il poliamore". Il politologo Massimiliano Panarari racconta ad Affari la società di domani secondo Jaques Attali

Porno-sophia, quando l'hot diventa pensiero da sviscerare. INTERVISTA A REGAZZONI

Massimo Recalcati, "Ritratti del desiderio". L'INTERVISTA"

Willy Pasini ad Affari: "Il tradimento? Sempre più frequente. E' un bisogno sociale"…

L'Italia è malata di sesso, ma la pornografia è un genere serio. L'intervista allo storico e massmediologo Pietro Adamo

La lussuria? E' il motore della conoscenza. Parola di Giulio Giorello

 Carola Barbero, la pop filosofia parte da Sex and the city

"Non si può valutare l'intelletto astraendo dal corpo. Il nuovo femminismo? Non è bigotto e si occupa dei diritti di chi per scelta esibisce il proprio corpo, come le Sex Workers in Germania e Usa". Il filosofo Simone Regazzoni, autore anticonformista che nel libro Pornosofia ha analizzato le dinamiche della rappresentazione del corpo, commenta con Affari, il tema della bellezza, tra filosofia e femminismo. INTERVISTA

Capelli lunghi e lisci, occhiali discreti, corpo minuto. Laura ha 26 anni ed è una di quelle ragazze che in Francese si chiamano "occasionelle": non prostituta di strada, ma neanche escort dei giri bene. E' solo una ragazza che vende prestazioni sessuali per arrotondare, mantenersi hobbies e studi o in generale per migliorare la sua situazione economica precaria come quella di tanti giovane.

All'indomani della proposta di legge votata ieri in Francia per la penalizzazione dei clienti delle prostitute (passata), la giovane spiega la sua posizione: "Non vedo nulla di male in quello che faccio, ho l'impressione che ci sia la tendenza a giudicare male senza sapere. I miei clienti sono persone per bene, sono solo persone che pagano per un servizio, ma nel farlo mi rispettano".

LA FILOSOFA LAURA CERVELLIONE, ESPERTA DI DONNE E PENSIERO FEMMINILE, COMMENTA IL CASO CON AFFARITALIANI.IT

IL DIBATTITO - La prostituzione è un tema scottante e delicato. Filosoficamente, prima ancora che da un punto di vista sociologico. Uno dei lati positivi del dibattito che si sta scatenando in Francia nella settimana in cui le proposte di legge per la penalizzazione dei clienti sono state votate in Parlamento con esito positivo, è certamente la riflessione profonda arrivata sul tavolo dei maggiori intellettuali europei. 

Multe di 1500 euro per i clienti. Tremila euro in caso di recidiva. Obbligo di seguire lezioni mirate a illustrare i danni causati dall'industria del sesso. E un intento finale: abolire la prostituzione. Sono i contenuti della proposta di legge anti-squillo in discussione. L'idea, avanzata dal governo socialista, ha scatenato una polemica furibonda: 70 celebrità, tra cui l'attrice Catherine Deneuve e il cantautore Charles Aznavour, hanno firmato una petizione contro la legge. Un'altra petizione, "Touché pas à ma pute", ha raccolto molte adesioni. "Penalizzare non è la strada".

Ma c'è ben altro. Dietro alle multe, ai progetti educativi e ai disegni di legge ci sono questioni filosofiche profonde e irrisolte. La vendita consapevole di prestazioni sessuali è sintomo di libertà se non vengono lesi i diritti della donna? Il lavoro sessuale è un diritto come ritengono le correnti femministe che appoggiano le sex workers americane? E in che momento tutti questi problemi etici finiscono nella rete del moralismo?

Affaritaliani.it ha interpellato i filosofi. Monia Andreani, filosofa morale all’Università di Urbino Carlo Bo e insegnante di Diritti umani all’Università per Stranieri di Perugia (protagonista di Popsophia 2013 con una relazione sul pudore) è convinta che la via della penalizzazione sia errata, "soprattutto in una società basata sulla cultura del successo in cui prostituirsi, con la mente o col fisico, è richiesto in tutti i campi".

CLICCA QUI PER L'INTERVISTA

Poi Christian Raimo "contrario a ogni proibizionismo", CLICCA QUI PER L'INTERVISTA

Simone Regazzoni, CLICCA QUI PER L'INTERVISTA

e l'esperta di filosofia al femminile Laura Cervellione, CLICCA QUI PER L'INTERVISTA

 

 

 

Tags:
prostitutefilosofia
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.