I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Comunione e separazione
Divorzio, è straordinaria la spesa per il motorino del figlio

Hai problemi con il coniuge, vuoi separarti ma non conosci le normative? Devi affrontare un divorzio e non sai come fare? Su Affaritaliani.it c'è una rubrica per te. Scrivi all'avvocato matrimonialista Sara Severini alla e-mail comunione_separazione@affaritaliani.it

Domanda

Buongiorno avvocato,

sono separato da mia moglie ed abbiamo un figlio adolescente. Adesso vuole il motorino e vorrei sapere se sia già incluso nell'assegno  mensile che verso o se è extra.

Grazie

 

Risposta

Le sentenze di separazione e di divorzio  stabiliscono che il genitore non collocatario della prole deve provvedere al suo mantenimento versando una assegno mensile a copertura delle spese ordinarie e contribuendo, normalmente, al 50% delle spese straordinarie ( che, si evidenzia,  devono essere previamente concordate tra i genitori, ad eccezione di quelle urgenti ed indifferibili)

 

Tuttavia nessuna legge  ha mai fornito un elenco dettagliato delle spese da definirsi straordinarie ed ordinarie, le quali pertanto vanno  classificate  sulla base dell'assegno di mantenimento disposto dal Tribunale.

In ogni caso, l'interpretazione giurisprudenziale cristallizzata in  protocolli stilati da alcuni tribunali (ad esempio Milano, Bologna, Firenze..) ritiene che siano comprese nel mantenimento ordinario  le spese necessarie per soddisfare i bisogni quotidiani del minore come ad esempio alimenti,  vestiario, igiene personale...

 

Sono considerate invece spese straordinarie quelle scaturenti da necessità imprevedibili ed imponderabili dei figli, le quali esulano dall'ordinario regime di vita degli stessi quali ad esempio un viaggio effettuato dal figlio per un corso di lingua straniera, o visite mediche, interventi, farmaci  non coperti dal servizio sanitario..

 

In relazione all'acquisto di un motorino per il figlio si ritiene che tale spesa possa qualificarsi come straordinaria così come tutte le spese relative alla manutenzione , bollo assicurazione e benzina occorrenti.

 

Vanno  quindi divise (salvo diverso accordo) al 50% tra  i genitori. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
separazionelegaleassegnazionecasaconiugale
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità

Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.