A- A+
Affari Europei
Scozia/ Farage (Ukip) ad Affaritaliani.it: "Rischio disordini"


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Penso che vinceranno i no e ne sarò lieto perché voglio che il Regno Unito rimanga il Regno Unito". Lo afferma il leader dello Ukip, Nigel Farage, intervistato da Affaritaliani.it alla vigilia del referendum in Scozia sull'indipendenza da Londra. Nel caso in cui dovessero vincere i sì, secondo l'esponente euroscettico, alleato del Movimento Cinque Stelle a Bruxelles, "la Scozia non avrà più la sterlina. Mr Salmond, il primo ministro di Edimburgo, vuole entrare nell'Unione europea e nessun nuovo stato membro può chiamarsi fuori dal disastro dell'euro". Poi Farage lancia anche l'allarme sull'ordine pubblico: "La tensione è molto alta, i sostenitori del sì hanno intenzioni sempre più intimidatorie verso chi sostiene il no, sono molto cattivi. Sono abbastanza preoccupato, potrebbero esserci disordini". Infine un avvertimento: nel caso di vittoria dei sì al referendum, tra Inghilterra e Scozia "ci saranno i confini e i controlli dei passaporti. Non sarà più come oggi. Assolutamente".

Tags:
scozia
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.