A- A+
Affari Europei
L'Ue concede 500 milioni di aiuti all'Ucraina. Supporto anche dalla Nato

La Commissione europea ha concesso 500 milioni di euro in aiuti all'Ucraina, l'ultima tranche del programma di assistenza da 1,6 miliardi annunciato a meta' marzo per risollevare le casse del governo di Kiev, quasi alla bancarotta. L'atteso pagamento arriva il giorno dopo che il presidente ucraino Petro Poroshenko ha presentato un nuovo governo che si e' impegnato a far fronte alla corruzione, una condizione considerata essenziale dall'Ue per il prestito.

In settimana i ministri degli Esteri dei Paesi Nato hanno annunciato nuove misure di sostegno a Kiev e hanno condannato il potenziamento della struttura militare russa in Crimea e quello che definiscono come la "deliberata destabilizzazione" dell'Ucraina orientale da parte di Mosca. Nella dichiarazione diffusa in occasione della conferenza ministeriale dell'Alleanza atlantica a Bruxelles, i ministri si dicono "anche preoccupati per i piani russi per ulteriore rafforzamento militare sul Mar Nero". Viene condannata duramente la "continua e deliberata destabilizzazione dell'Ucraina orientale" da parte di Mosca, "in violazione del diritto internazionale, compresa la fornitura ai separatisti di carri armati, sistemi avanzati di difesa aerea e altri armamenti pesanti".

Il segretario generale Jens Stoltenberg ha annunciato un accordo per l'attivazione di quattro fondi fiduciari per contribuire all'aggiornamento della logistica, delle capacita' di guerra informatica, di comando e controllo e di servizi medici di Kiev. C'e' anche un accordo su un quinto fondo fiduciario per sostenere i soldati ucraini feriti. Nonostante l'accordo tra Kiev e i ribelli per una tregua a Donetsk, i Paesi membri dell'Alleanza Atlantica hanno nuovamente esortato Mosca ad "usare la sua influenza sui separatisti per assicurare che i filo-russi fermino i loro attacchi e rispettino il cessate il fuoco.

Tags:
natoeuropaucrainaaiuti
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.