A- A+
Affari Europei
Tsipras primo partito in Grecia. E Grillo va da Vespa

Gavriil Sakellaridisi il candidato sindaco di Atene del partito di sinistra Syriza e' in testa secondo gli exit poll. Syriza e' dato in testa anche in tuta la regione dell'Attica, un risultato sorprendente che se dovesse trovare conferma rapprenterebbe una forte avvertimento alla fragile coalizione di governo, ad una settimana dalle europee.

Sakellaridis e' dato al 20-24% davanti al sindaco uscenteGeorge Kaminis (19-23%). Ottimo risultato anche per il candidato della formazione di estrema destra Alba Dorata: Ilias Kasidiaris e' quarto con il 14-17%. Rena Dourou stacca invece del 7,4 il suo piu' vicino rivale per la carica di presidente della regione Attica, che include Atene.

Il voto di oggi, benche' locale (si rinnovano 325 sindaci e 13 presidenti di regione) e' considerato una sorta di pre-referendum, rispetto a quello delle europee di domenica prossima, sulla popolarita' del governo di coalizione del premier Antonis Samaras. Esecutivo che affronta il primo test elettorale da 2 anni da quando e' al potere. Peraltro a contribuire al buon risultato del partito anti austerita' di Alexis Tsipras anche la coincidenza del ballottaggio con il voto delle europee tra una settimna, il 25 maggio. La regione dell'Attica e' la piu' importante perche' conta 3 dei 10 milioni di elettori.

IN ITALIA - Intanto anche i partiti italiani si preparano al voto di domenica prossima. "Vado da Vespa perche' rappresenta l'elettorato che mi vede come Hitler", cosi' Beppe Grillo in una conferenza stampa a Milano spiega la sua partecipazione a 'Porta a Porta'. "Vado contro un pregiudizio", aggiunge.

"Non mandate i buffoni in Europa", domenica prossima "si vota tra due schieramenti: da un lato i gufi - che sperano che il Pil vada male - e dall'altra ci siamo noi, che siamo imperfetti, ma siamo dei ragazzi che hanno cercato di fare qualcosa in 80 giorni". L'attacco non tanto velato del premier Matteo Renzi è tutto per Beppe Grillo in vista delle elezioni Europee del 25 maggio.

"C'è una parte delle forze politiche che punta a insultare, non a cambiare l'Italia, e che scommette sulla sconfitta del Paese", ha aggiunto Ospite a L'Arena, su RaiUno: "Prima di essere del Pd, di Forza Italia, di M5S dobbiamo ricordarci di essere italiani".

E ha aggiunto: "Io ho anche grande rispetto per chi ha votato M5S, ma chiedo: siete davvero soddisfatti? Siete soddisfatti di chi ha votato contro l'abolizione delle Province? Ho qualche dubbio su Grillo che usa un linguaggio strano: Hitler, peste rossa. Sono termini che si utilizzavano in quegli anni là".

Tags:
grillovespatsipras
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.