A- A+
Affari Europei
Ue, approvato rapporto M5S sulla sanità. E' il primo testo europeo scritto dalla Rete

La Commissione Ambiente del Parlamento europeo ha votato all'unanimità a favore di un rapporto sulla Sanità presentato dal Movimento 5 Stelle e scritto grazie al contributo dei grillini che hanno espresso le loro idee sulla piattaforma Lex.

'Cure più sicure in Europa: miglioramento della sicurezza dei pazienti e lotta contro la resistenza antimicrobica' è il titolo del rapporto. Il testo, dell'eurodeputato M5S Piernicola Pedicini, chiede all'Europa di impegnarsi contro il diffondersi dei batteri resistenti agli antibiotici e di impegnarsi perf ridurre i casi di malasanità e clientelismo.

“La resistenza antimicrobica”, scrive Pedicini, “è un problema di salute pubblica in crescita costante nei Paesi Ue, in special modo negli ospedali del Sud Italia e della Grecia”. “Il rapporto nasce principalmente dall'esigenza di tutelare i diritti dei pazienti di tutta l'Ue”, spiega ancora il relatore, “diritti negati da politiche economiche sbagliate e dalla gestione politico-clientelare dei sistemi sanitari”.

La particolarità del testo è che è stato scritto grazie al sistema Lex, che il Movimento 5 Stelle usa per condividere con la base le proposte legislative, che possono essere commentate e votate dagli iscritti. A livello europeo già altri partiti, come Alternativa per la Germania, hanno utilizzato sistemi simili, ma per gli italiani si tratta di un primato assoluto.

Alla Camera e al Senato il Movimento utilizza già questo strumento che ha fatto il suo debutto ad inizio 2014, quando dal suo blog Beppe Grillo chiese agli iscritto al M5S di partecipare alla modifica della legge sul finanziamento ai partiti in discussione in Parlamento.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
europasanitàantibioticipedicinilex
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.