A- A+
Affari Mondiali
Ecco perché basta un pari con l'Uruguay per qualificarsi

Costarica agli ottavi di finale, Italia seconda per la miglior differenza reti davanti all'Uruguay, Inghilterra ultima ed eliminata. L'ultima gara sara' decisiva per gli azzurri. Dopo questa sconfitta con i Ticos a Recife, la gara del 24 a Natal determinera' il destino della Nazionale di Prandelli.

Bastera' un pari con la "Celeste" di Tabarez per passare il girone come seconda classificata. L'Italia, infatti, ha una migliore differenza reti rispetto agli uruguaiani che hanno incassato 4 reti, realizzandone 3 per un totale di -1. Gli azzurri, invece, ne hanno 2 all'attivo e altrettanti al passivo, quindi sono a 0.

Per le regole Fifa in caso di arrivo a parti punti il primo criterio e' la differenza reti, gli azzurri, quindi, a Natal avranno due risultati su tre per continuare la loro avventura Mondiale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
italiaqualificazione
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online