A- A+
Affari Mondiali
La nazionale del Mancio: "Immobile con Pirlo e Buffon". Mentre Balo..

"Su chi punterei? Non conta l'età, Pirlo e Buffon non si discutono. Con Verratti e Immobile si può ricostrire". Roberto Mancini parla della nazionale italiana che ripartirà dopo il flop dei Mondiali. Un'opinione quanto mai pesante, visto che l'ex allenatore di Manchester City e Inter è il maggior indiziato a diventare commissario tecnico azzurro (davanti a nomi illustri del calibro di Allegri e Guidolin).  Su Balotelli - che lui ben conosce - il pensiero sa di ultimatum: "Non può perdere altro tempo".

Ingaggio troppo alto per i parametri della Figc, quello del Mancio? Lui replica secco nel corso dell'intervista rilasciata al Corriere dello Sport: "Chi dice che guadagno troppo parla senza sapere. Io di una eventuale non potrei che esserne orgoglioso". E precisa: "In Figc servono persone serie e competenti per ripartire e per aprire un nuovo ciclo. Io commissario tecnico? Nessuno mi ha chiamato. Se lo facessero sarei orgoglioso e valuterei la proposta".

Il flop ai Mondiali lo spiega così: "In Brasile abbiamo pagato i dettagli, che in un Mondiale fanno sempre la differenza. Tutte la partite sono state molto equilibrate. Per questo dico che può decidere Messi, il più forte di tutti". L'allenatore marchigiano potrebbe prendere il posto di Prandelli. L'ex ct ha già preso il suo al Galatasaray:  "Andare in Turchia è stata la scelta giusta, si troverà in un top club e vivrà una grande esperienza".

Tags:
manciniverrattiimmobilecommissario tecnicobalotelli
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road