A- A+
Affari Mondiali
Prima Pogba (a Londra), ora Vidal: "Manchester? Vediamo"

Arturo Vidal spaventa la Juventus. "Ho sentito i rumours sull'interesse del Manchester United (si parla di 60 milioni di euro, ndr), pero' non voglio parlare per ora di questo argomento. Sono in vacanza e quando tornero' in Italia vedremo che succede - dice il centrocampista bianconero al quotidiano cileno 'La Tercera' -.Sono comunque molto tranquillo, a chi non piacerebbe andare in uno dei migliori club del mondo?". Vidal parla anche dell'approdo di Alexis Sanchez all'Arsenal: "Sono contento per lui, gli serviva un passo di questo tipo e sono convinto che all'Arsenal potra' fare molto bene".

La Juve su Paulinho per sostituire Vidal - La Juventus e' pronta ad andare all'assalto di Paulinho, centrocampista brasiliano del Tottenham. Lo scrive il "Sunday Times" spiegando che il mediano della Selecao, protagonista di un Mondiale assai deludente, andrebbe a coprire nella rosa di Antonio Conte il posto di Arturo Vidal, dato dal giornale britannico come molto vicino al Manchester United di Louis Van Gaal. La Juventus offrirebbe 20 milioni di sterline, mentre il presidente degli Spurs, Daniel Levy, vuole ricevere non meno dei 25 milioni di sterline spesi lo scorso anno per strappare Paulinho, male anche in Premier League, alla concorrenza.

LICHTSTEINER PER RABIOT - Il terzino destro ex Lazio (in scadenza fra un anno) potrebbe finire a Parigi e a Torino - spiega Tuttosport - ecco la mezzale 19enne Adrien Rabiot, anche lui da tempo sull'agenda di Marotta (come su quella di Inter e Roma).

Tags:
vidalpaulinhomanchester unitedcalciomercato
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Temptation Island 2021, ecco le coppie e i tentatori in gara

Temptation Island 2021, ecco le coppie e i tentatori in gara


casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia