BANNER


Rapporti troppo amichevoli tra alcune specializzande e un professore. Ma non solo. Si parla anche di serate nei locali alla moda, di alcol e forse un po’ di droga. Almeno secondo le accuse che vengono mosse al professore associato Alessandro Serretti, 47 anni, e riportate dal Corriere di Bologna.

Uno scenario che sta mettendo in subbuglio la Scuola di specializzazione di Psichiatria dell’Alma Mater di Bologna, un corso riservato ai laureati in Medicina e Chirurgia da sempre molto ambito e frequentato da una trentina di giovani camici bianchi.

Il professor Serretti, autore di decine di pubblicazioni scientifiche è finito sotto indagine e dovrà difendersi dalle accuse che alcune sue allieve hanno affidato ai carabinieri. "Se anche un decimo di quanto è stato scritto è vero sarebbe gravissimo", ha commentato il rettore Ivano Dionigi, venuto a conoscenza della situazione un mese fa, quando il Garante dell'Ateneo ha ricevuto l'esposto firmato da 25 specializzandi su 32. Una lettera che descriveva uno scenario di favoritismi e corsie preferenziali a beneficio di una sorta di gruppo esclusivo di allievi e allieve vicini a Serretti, un legame cementato da presunte serate «allegre», nottate di eccessi con molto alcol e, dice chi lo accusa, droghe

2013-11-29T09:11:57.353+01:002013-11-29T09:11:00+01:00truetrue956116falsefalse459Attualità/attualita413094799572013-11-29T09:11:57.417+01:009572013-11-29T16:01:35.2+01:000/attualita/droga-sesso-favori-psichiatra291113false2013-11-29T10:32:45.337+01:00309479it-IT102013-11-29T09:11:00"] }
A- A+
Attualità

 



BANNER


Rapporti troppo amichevoli tra alcune specializzande e un professore. Ma non solo. Si parla anche di serate nei locali alla moda, di alcol e forse un po’ di droga. Almeno secondo le accuse che vengono mosse al professore associato Alessandro Serretti, 47 anni, e riportate dal Corriere di Bologna.

Uno scenario che sta mettendo in subbuglio la Scuola di specializzazione di Psichiatria dell’Alma Mater di Bologna, un corso riservato ai laureati in Medicina e Chirurgia da sempre molto ambito e frequentato da una trentina di giovani camici bianchi.

Il professor Serretti, autore di decine di pubblicazioni scientifiche è finito sotto indagine e dovrà difendersi dalle accuse che alcune sue allieve hanno affidato ai carabinieri. "Se anche un decimo di quanto è stato scritto è vero sarebbe gravissimo", ha commentato il rettore Ivano Dionigi, venuto a conoscenza della situazione un mese fa, quando il Garante dell'Ateneo ha ricevuto l'esposto firmato da 25 specializzandi su 32. Una lettera che descriveva uno scenario di favoritismi e corsie preferenziali a beneficio di una sorta di gruppo esclusivo di allievi e allieve vicini a Serretti, un legame cementato da presunte serate «allegre», nottate di eccessi con molto alcol e, dice chi lo accusa, droghe

Tags:
psichiatriaprofessoreindagato
in evidenza
Paragone, picconate a Burioni "Ti ho denunciato e...". VIDEO

Politica

Paragone, picconate a Burioni
"Ti ho denunciato e...". VIDEO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.