A- A+
Attualità

I suoi scatti come mamma l'ha fatta le sono costati cari. I dirigenti della South Street Elementary School di Fitchburg, in Massachusetts, dopo aver ricevuto da una fonte anonima alcuni scatti bollenti, hanno sospeso la maestra 23enne Kaitlin Pearson. Katie, questo il suo nome d'arte, preferisce non commenta la decisione dell'istituto. E intanto spunta la copertina di una rivista dove la giovane compare senza veli.

Emerso lo scandalo, in molti si sono lanciati sul web alla ricerca degli scatti hot di Katie. Non è stato difficile scovare la prima pagina del numero di novembre di ModelsMania magazine. Katie è l'assoluta protagonista della rivista, tanto da venire eletta "Model of the year", modella dell'anno.

La decisione della scuola di sospendere la disinibita ragazza ha suscitato reazioni opposte. Qualche genitore condivide, auspicando possano essere trovati, per quel ruolo, modelli migliori per i figli. Altri, invece, la difendono ribadendo la sua bravura nell'educare i bambini. A difendere strenuamente Katie è sua madre, Chuck Pearson: "E' la sua vita privata", dichiara a un giornale locale.

Tags:
usanudamaestrasospesa
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
Ford Bronco sbarca in Europa

Ford Bronco sbarca in Europa


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.