I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
L'ascensore, i top e i flop TV
Ascolti tv, Fede asfalta Giordano: “Non mi piace. Urla troppo”

La tv urlata non l'ha mai amata. Al massimo, tra un servizio e l'altro, ad Emilio Fede scappava qualche parola di troppo. Che, prontamente, Antonio Ricci mandava in onda a Striscia la notizia. Ancora oggi, a distanza di anni dal suo addio al Tg4, quello che ormai è diventato un siparietto - con la frase: "Che figura di merda" - continua ad andare in onda. 

Fede adesso vuole togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Ogni giorno, proprio quando sta per partire il Tg4 (che racconta di non seguire), va in diretta su Instagram. Ad 89 anni suonati Fede è più tecnologico che mai, anche se preferisce scrivere con la Olivetti. 

La prima vittima, che gli capita sotto tiro, è Mario Giordano, conduttore di Fuori dal coro ed ex direttore del Tg4 ai tempi degli studi open space a Segrate, nel mega residence di Milano2. Dove tutto ebbe inizio. Per carità, Fede non ha nulla contro Giordano dal punto di vista personale. Ma sembra che non gli piaccia il suo modo di fare televisione. 

“Mi piaceva Mario Giordano quando faceva le inchieste, mentre adesso lo vedo che grida, urla, si mette in primo piano (...). L’informazione non deve essere urlata. Quando ero direttore imposi ai miei inviati di portare sempre dietro un cestino. “E a cosa serve?”, mi chiesero, e io risposi: “È per metterci gli aggettivi. Le lacrime non sono amare perché non si vede, sono lacrime e basta!”, assicura Fede al settimanale Chi di Alfonso Signorini. 

Tra pochi giorni uscirà il nuovo libro di Fede, intitolato “Che figura di merda”: racconta una vita intera di professione giornalistica. Dagli anni come inviato in Africa, passando per la direzione del Tg1. Fino all’arrivo a Mediaset.

All’età di 89 anni (quando glieli chiediamo preferisce non rispondere sorridendo al telefono), Fede non ha assolutamente perso il tocco da giornalista. “Ho due macchine da scrivere, una è come quella di Montanelli. L’altra arriva dall’Amerca”, assicura. “Scrivo ancora così, a macchina. Come quando feci l’esame da giornalista”.

 

 

Tags:
emilio fedemario giordanoascolti tvrete4
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO


casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.