I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
L'ascensore, i top e i flop TV
Ascolti tv, per l’informazione Rai arriva la “cura Di Bella”

Schemi, equilibri e indiscrezioni. I palinsesti estivi animano la “fanta tv” in queste ore. E restano una delle priorità nell’agenda dei direttori Rai. Il Coronavirus, come sapete, ha rivoluzionato la televisione con la cancellazione di alcuni programmi. L’ultima indiscrezione, ad esempio, parla della bufera a La vita in diretta, che dovrebbe perdere la prima parte (sostituita da Techetechet). 

Intanto, i programmi sopravvissuti allo tsunami Covid-19 stanno spingendo sull’acceleratore dell’informazione. A tutto gas. Ovviamente senza pubblico e con ospiti a debita distanza di sicurezza o ricorrendo ai collegamenti Skype. 

E in queste settimanale sulla scia dell’informazione a 360 gradi si dovranno decidere anche i nuovi conduttori di Rai1 per alcuni programmi che sono a fine corsa. Sarà un’estate con poco intrattenimento e tanta informazione: sembrerebbe questa la ricetta per i programmi che resteranno in onda su Rai1.

Alcune caselle dovranno essere riempite al più presto e al settimo piano di viale Mazzini sono ore di lavoro intenso. L’ago della bilancia sarebbe Antonio Di Bella, il direttore di Rainews: il telegiornale all news Rai ha avuto negli ultimi tempi ascolti altissimi, che strizzano l'occhio ad un metodo di lavoro assicurato ed efficace. Proprio come una cura. Ed è per questo motivo che una gola profonda ci racconta che su di lui l’azienda starebbe puntando molto. Di Bella, tra l’altro, gode di ottima stima anche dall’ad Salini (in quota Cinque stelle).

Qualcuno, tra i corridoi di viale Mazzini, racconta che in queste ore molte decisioni passino sotto la "lente d'ingrandimento" del direttore di Rainews. Tra i malevoli, invece, c'è chi crede che questa manovra possa tornare utile anche all’amministratore delegato Rai per assicurarsi la simpatia del Partito Democratico (attraverso Di Bella). 

Il direttore di Rainews è il gladiatore che combatte contro le fakenews (spuntate come i funghi in tempi di Coronavirus). Poi c’è un’altra vittoria targata Di Bella, salita agli onori della cronaca, che è sotto gli occhi di tutti: il suo tg di Rainews è riuscito ad entrare a gamba tesa a Rai1. Soltanto poche settimane fa vi abbiamo raccontato che il direttore del Tg1 Carboni, subito dopo l’emergenza Coronavirus, aveva mandato un SOS a Salini per chiedere aiuto. La risposta è stata immediata. “Cura Di Bella” per il Tg1 con l’inserimento di rulli informativi in alcune fasce. In altri termini il telegiornale di Carboni ha perso 8 edizioni, e i malumori di una parte della redazione non sono mancati. Ma questa è un’altra storia. 

Per la scelta dei conduttori nei palinsesti estivi e invernali proprio Di Bella, figlio d’arte giornalisticamente parlando, potrebbe avere un certo peso specifico visto l’indice di gradimento che ci sarebbe nei suoi confronti in viale Mazzini. Una nostra fonte anonima, addirittura, ci racconta che in queste ore il telefono del direttore di Rainews squilli in continuazione. Lui è sempre sul pezzo, sempre pronto. Risponde ad ogni chiamata. Del resto, chi lo conosce bene ci dice che è in prima linea da anni.  Ed è notizia vera. 

Loading...
Tags:
rai1antonio di bellatg1palinsestigiuseppe carboni
Loading...
i più visti


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nissan lancia X-Trail Salomon in esclusiva per il mercato italiano

Nissan lancia X-Trail Salomon in esclusiva per il mercato italiano


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.