I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
#avvocatonline
Omicidio stradale, legge rischiosa?

E' passato quasi un anno da quando il Presidente della Repubblica ha firmato la legge sull'Omicidio Stradale. Si possono ora tirare alcune somme di quanto è accaduto in questi mesi e ragionare se vi siano delle criticità in questa legge. Partiamo dal presupposto che questa è una legge severa, ma necessaria come deterrente. Sono stati infatti molti gli incidenti stradali gravi provovati da persone che si sono messe alla guida in condizioni punite dalla legge. Ma anche da guidatori che con le loro "bravate" alla guida hanno coinvolto in modo serio terze persone. Per situazioni di questo tipo le pene ora sono severe e sicure. Pene che intimoriscono chi si mette alla guida. Forse, a volte, anche in modo eccessivo.

 

Già durante il dibattito su questa legge, alcuni giuristi avevano paventato un eccesso di pena in alcune situazioni previste dalla legge. Questo eccesso avrebbe potuto portare i "colpevoli" degli incidenti a scappare dal luogo del sinistro per evitare il carcere. Purtroppo i risultati di questo primo periodo confermano un aumento sensibile dei casi di omissione di soccorso, si parla di circa 15-20%.

Se da un lato la legge sull'Omicisio Stradale è una legge indispensabile per la sicurezza sulle strade, dall'altro penso che, quando si sono predisposte le norme, si sarebbe dovuto prestare maggior attenzione a non inasprire eccessivamente alcune responsabilità. Questo per evitare che le situazioni di omissione di soccorso aumentassero. Non resta che aspettare e vedere come questo trend, per ora in netta crescita, si evolverà in futuro.

Il mio consiglio è quello di prestare la massima attenzione ogni volta che si è alla guida. Inutile ribadire che se si è bevuto o si è fatto uso di sostanze stupefacenti, non ci si deve per nessun motivo mettere alla guida di un auto o una moto. Ma soprattutto, se nonostante tutte le precauzioni possibili si dovesse essere il protagonista di un incidente, il mio consiglio è comunque di non scappare. Chiamate le forze dell'ordine e i soccorsi, restate sul luogo del sinistro. Aggiungere il reato di omissione di soccorso alle proprie responsabilità è qualcosa di molto grave.

Commenti
    Tags:
    omicidio stradaleincidente stradaleavvocato incidente stradaleassistenza legale#avvocatonlinecristiano cominotto
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


    casa, immobiliare
    motori
    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.