I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
#avvocatonline
Telefonate insistenti per pretendere gli alimenti: sono molestie?

Numerose telefonate quotidiane. Decine di messaggi. Tutti con la stessa pretesa: avere gli "alimenti" stabiliti in sede di divorzio. Questo è quanto è accaduto a un uomo, letteralmente tempestato da richieste da parte della propria ex moglie. Un numero di richieste così elevato che lo ha portato a denunciare la donna per molestie. Che cosa prevede la legge in un caso come questo?

 

 

Probabilmente la maggior parte di voi starà pensando che se le telefonate e i messaggi di richiesta sono stati veramente così assillanti e hanno portato l'uomo ad avere stati di ansia, come affermato dallo stesso, allora la sua denuncia avrà trovato appoggio da parte dei Gudici. In realtà è avvenuto proprio il contrario.

Questa vicenda è arrivata fino in Cassazione per poter essere risolta. E proprio gli Ermellini hanno stabilito che, siccome alla donna gli alimenti spettavano di diritto e che l'uomo era in ritardo con i pagamenti, allora la ex moglie ha usufruito di un suo diritto e non è andata contro la legge nel pretendere con insistenza quanto le era dovuto.

Ora, se vi trovaste in un caso simile a questo, non mi sento certo di dirvi di poter insistere in modo scellerato nel pretendere quanto vi è dovuto. Ma sappiate che vi sono già state sentenze che hanno affermato quanto detto poco fa. Quindi potete far valere i vostri diritti pretendendo quanto vi spetta. Il mio consiglio è comunque quello di non esagerare con le insistenze. Casomai rivolgetevi alla Giustizia per avere quello che vi è dovuto di diritto. 

Commenti
    Tags:
    separazionedivorziodivorzio alimentialimentiavvocatoassistenza legalecristiano cominotto#avvocatonlinemolestie
    in evidenza
    Chiara Ferragni e tata Rosalba Incredibile stipendio per la nanny

    Spettacoli

    Chiara Ferragni e tata Rosalba
    Incredibile stipendio per la nanny

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, agosto pazzo. Temporali e caldo africano. Ecco dove e quando

    Meteo, agosto pazzo. Temporali e caldo africano. Ecco dove e quando


    casa, immobiliare
    motori
    A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

    A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.