I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
#avvocatonline
Violenza ostetrica, la legge in Italia

Innanzitutto, cosa si intende quando si parla di violenza ostetrica?

Si intendo tutte quelle violenze o quegli abusi, i quali possono essere sia di natura pscicologica o morale che di natura fisica, che possono avvenire prima e durante il parto.

Per essere più chiari, ecco alcuni esempi di quello che può accadere in sala parto: ingiustificati e dolorosi tempi di attesa durante il travaglio per partorire, l’obbligo di dover scegliere la posizione supina durante il parto senza poter richiedere posizioni più comode o naturali, la mancanza di un consenso informato nelle fasi precedenti e coeve al parto che illustri adeguatamente alla paziente i rischi connessi alle scelte effettuate. Questo solo per citarne alcuni.

In merito a questo tipo di situazioni l'11 marzo 2016 è stato presentato un disegno di legge chiamato “Norme per la tutela dei diritti della partoriente e del neonato e per la promozione del parto fisiologico”.

 

 

Questa proposta di legge è nata da una richiesta specifica da parte dell’OMS. l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha infatti da tempo pubblicato un documento relativo alla prevenzione e all’eliminazione degli abusi prima e durante il parto. Vi sono infatti delle nazioni che hanno già provveduto a codificare le ipotesi di violazione dei diritti delle donne in attesa, come l’Argentina, il Messico e il Venezuela.

A onor del vero, in Italia esistono già delle iniziative regionali che si occupano di tutelare le donne,una su tutte la legge regionale del Lazio del 3 giugno 1985 numero 84, che si occupa di promuovere le condizioni per assicurare la dimensione umana del parto, purtroppo però queste leggi regionali spesso non vengono applicate o rispettate.

In conclusione, quello che manca in Italia è una legge nazionale che, recependo le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, promuova il rispetto delle donne durante il parto, sanzionandone gli eventuali abusi.

 

 

Commenti
    Tags:
    violenza ostetricaavvocatoassistenza legaleviolenza donne
    in evidenza
    Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

    Diletta, Wanda... che foto

    Kardashian, lato B o lato A?
    E il tatto di lady Vale Rossi...

    i più visti
    in vetrina
    Heidi Klum in barca senza reggiseno. Diletta Leotta da sogno in vacanza. E poi..

    Heidi Klum in barca senza reggiseno. Diletta Leotta da sogno in vacanza. E poi..


    casa, immobiliare
    motori
    Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

    Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.