I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Il buono, il brutto e il cattivo
La parabola di Roberto Formigoni. Il Celeste e la caduta degli dei
Foto: LaPresse

Sembra passato un secolo da quando il Celeste come lo chiamavano forse per burla ma, c’era molto di vero, si faceva fotografare davanti alle vetrate del suo palazzo principesco con giacche improbabili e sguardo fiero, oggi la parabola dell’uomo che voleva diventare Berlusconi è alle battute finali.

Non è elegante commentare le disgrazie umane, prima che giudiziarie anche degli uomini più potenti, quelli che hanno attraversato il cupo territorio lombardo negli ultimi trenta anni ma Formigoni è la parabola di un potere finanziario-clericale che scompare, un Re che esce di scena, e assomiglia ai titoli di coda di un’intera stagione ormai lontana nel tempo.

A settantadue anni, portati egregiamente, l’ex-Presidentissimo saluta mestamente i fasti di un’epoca che sembrava essere inarrestabile, infinita, per successi politici e per la capacità di costruire un Sistema Lombardo che, a parte le derive giudiziarie, rappresentava e rappresenta un modello per la sanità e non solo nazionale.

Ora è tempo di guardare oltre e molto oltre per interrogarsi, se ne avremo voglia sull’ennesima anomalia italiana: per produrre qualità, sviluppo e occupazione è necessario tutto questo? Non ci sono vittime o carnefici perché a quella corte molti, troppi sono cresciuti, e hanno tratto benefici politici e professionali solo dalla frequentazione adorante del Signore.

Quei tanti o troppi che oggi faranno finta di nulla, come spesso accade davanti all’esecuzione dell’ennesimo Capo che ora nella solitudine della sconfitta politica e umana ci pare solo e fragile, solo l’ombra sbiadita di quello che per decenni aveva cercato di essere e di farci credere.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    formigoniformigoni arrestoformigoni carceremaugerifondazione maugeri
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.