A- A+
Il buono, il brutto e il cattivo
Rousseau, per il M5S è il giorno del Giudizio
Advertisement

A tutti gli effetti ormai ci siamo abituati alle emozioni forti che la politica ci regala al punto di essere assuefatti ai cambi d’umore, alle repentine retromarce su alleanze e accordi, ma la giornata di oggi si preannuncia come una delle più strane tra quelle vissute dall’inizio dell’Era del Grillo.

Che il voto on-line sia una novità con qualche interesse non si discute, ma che la scelta del militante ignoto possa determinare il futuro di un governo, nascente tra immani difficoltà e sospetti, è troppo anche per la pellaccia di chi lo ha inventato, e forse tardivamente,abiurato.

Il più preoccupato di tutti è l’ineffabile Di Maio che ha compreso, dopo gli anatemi del Capo Supremo, che oggi si gioca una partita che potrebbe far saltare tutta l’impalcatura del palazzo, dopo aver chiesto tutto e rinunciato a quasi tutto.

La situazione è degna di Shakespeare e molte delle azioni svolte fin qui ci appaiono come una ennesima e composita vendetta verso il Cattivissimo Capitano che non è riuscito a controllare la sua volontà di potenza, uno scivolone politico-narcisistico che potrebbe avere proporzioni inimmaginabili.

E’ il giorno del Giudizio, e il tasto del pc ritorna sovrano, nonostante gli avvertimenti di costituzionalisti, per la verità bolliti, e paesi avanzati(Svizzera)che hanno messo al bando questa pericolosa pratica popolar-populista, e comunque alle ore diciotto sapremo cosa avranno deciso, alcune decine di migliaia di militanti sul futuro di decine di milioni di elettori.

Chissà perché l’hanno chiamata Rousseau, forse per ricordare il contratto sociale del filosofo elvetico, o soltanto perché suona bene, ma a parte l’eleganza del nome, si tratta sempre di un canale privato, di un’agenzia di comunicazione che gestisce un processo democratico, e il rischio è evidente, soprattutto rispetto ad un contesto sociale così fragile.

Ecco spiegata l’ansia di tutti capi del movimento,da Di Battista ai parlamentari che vedono traballare lo scranno,da Grillo al Conte, al Vice-Tutto, peggiore del giorno prima della maturità, un esame che a dire il vero, prima o poi i nostri esuberanti governanti, dovrebbero sostenere.

 

Commenti
    Tags:
    rousseauvoto rousseaurousseau votazioni
    Loading...
    in evidenza
    Dorothea, oro e sensualità E' la Fede Pellegrini delle nevi

    Biathlon, l'azzurra corre truccata

    Dorothea, oro e sensualità
    E' la Fede Pellegrini delle nevi

    i più visti
    in vetrina
    ANNA FALCHI reggiseno e lato B da scudetto... come la sua Lazio! Le foto Vip

    ANNA FALCHI reggiseno e lato B da scudetto... come la sua Lazio! Le foto Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen porta l’edizione speciale “C-Series” in Italia con C3 Aircross

    Citroen porta l’edizione speciale “C-Series” in Italia con C3 Aircross


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.