I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Con MarketWall le “progressive web app” entrano nei mercati finanziari

Le Progressive Web App (PWA) sono un mix tra pagine web e applicazioni mobili: permettono l’ottimizzazione sia delle ultime versioni di browser, sia della mobilità. Il termine “progressive” sottolinea l’evoluzione intrinseca e fluida dalla tradizionale navigazione nei siti web all’approdo su di una nuova forma di app mobili, percepite come le abituali app native, ma personalizzate sui comportamenti dell’utente.

Le PWA, un'iniziativa open-source voluta da Google, stanno crescendo costantemente perché molte aziende hanno affrontato frustrazioni legate allo sviluppo di app autonome, che si rivelano non solo costose, ma spesso anche inefficienti. Dato che l'e-commerce, gran parte del quale viene effettuato attraverso i telefoni cellulari, diventa una parte sempre più essenziale delle strategie commerciali delle aziende, i PWA potrebbero costituire un'alternativa attraente e stanno conseguendo risultati di successo.

roscio ricon marco
 

Chiediamo a Marco Roscio Ricon, CEO di Marketwall, se questa innovazione coinvolgerà presto anche il mondo finanziario.

Che cosa sono le progressive web app per un’azienda innovativa come la vostra?


Le PWA sono un metodo di sviluppo lanciato nel 2016 da Google, ma che a mio avviso proprio nel 2018 troverà pieno compimento. Questa tecnologia è giunta a maturazione: i nuovi devices lanciati sul mercato sempre più potenti e la connettività internet a 5G renderanno le App native, e i relativi store, dei dinosauri destinati ad estinguersi.

 

Come si inserirebbero le progressive web app nel mondo finanziario?


Con le PWA sarà possibile realizzare servizi mobile del tutto simili in termini di prestazioni e user experience a quelli che oggi fruiamo con le App native, senza dover procedere al download.

Un numero può essere molto indicativo: gli utenti visitano circa 100 siti al mese, in media, mentre scaricano una nuova app ogni 3 mesi. Va però segnalato che 1 utente su 4 cancella l’app scaricata dopo 1 solo uso.

Le App native hanno costi di sviluppo, manutenzione ed un barriera all’accesso rappresentata dal download che sono stati giustificati in passato solo dalla distanza esistente in termini di user experience rispetto alle soluzioni web.

Con le PWA questa distanza si è sempre di più ridotta fino a scomparire.

Noi come MarketWall lanceremo la prima PWA in ambito finance. L’utente potrà accedere alle quotazioni in tempo reale di tutti i mercati europei e americani in push senza dover aver installata alcuna App, potrà navigare in modo veloce e coinvolgente come se stesse utilizzando un App nativa.

Articoli e contenuti saranno inoltre disponibili anche off line.

 

Quali i vantaggi delle PWA per gli utenti?


I vantaggi possono essere riassunti in:

  • Assenza di download
  • Possibilità di navigare anche off line
  • Alerting
  • Icona da cui lanciare la PWA direttamente sullo schermo del telefono come se fosse un App
  • Stessa user experience delle App native

 

Quali i vantaggi delle PWA per gli sviluppatori?


Lo sviluppo di App native nelle diverse versioni di sistemi operativi (Android, IOS ed in passato Windows phone) impone l’implementazione in parallelo di soluzioni funzionalmente simili attraverso molteplici team di sviluppo con problematiche sia in termini di allineamenti funzionali sia di replica della medesima experience, non sempre banale, a cui va aggiunta una duplicazione di tutte le attività di test.

Non dobbiamo poi dimenticare processi approvativi da parte degli store con tempistiche e politiche differenti.

Tutto questo ha un forte impatto sui costi sia diretti che indiretti.

Un App nativa non ben testata o App native molte belle in IOS e pessime in Android e/o viceversa possono rappresentare un boomerang per le aziende che le hanno commissionate, imponendo  spesso rilavorazioni e processi di approvazione interna lunghi e costosi.

Le PWA, giunte alla loro piena maturità, rappresentano una svolta: 1 sola soluzione multi device, 1 solo team di sviluppo, 1 sola attività di test, nessuna approvazione da parte degli store.

Va infine aggiunto che le PWA oggi possono accedere a tutte quelle funzioni core in termini di dati biometrici, fotocamera, GPS, etc  che erano fino a poco tempo fa appannaggio delle sole APP native consentendo a sviluppatori esperti di creare le medesime funzioni.

 

Quali i vantaggi delle PWA per le aziende?


Le aziende che hanno scelto di puntare sulle PWA hanno visto riconosciuti i loro sforzi sia in termini di incremento degli utenti sia in termini di costo di acquisizione per utente (in alcuni casi ridotto di un fattore 10), sia in termini di incremento a due cifre dell’advertising.

 

E MarketWall come si colloca?


Noi riteniamo che si tratti di una svolta non ancora pienamente compresa e abbiamo deciso di organizzare, in partnership con SAMSUNG, un TECH FORUM (1 Febbraio 2018 alle ore 15.00 presso la SAMSUNG ARENA), dove presenteremo la nostra visione sul tema ed illustreremo, con i massimi esperti del settore, le opportunità offerte da questa tecnologia in ambito Fintech.

 

MarketWall è una FinTech Company attiva dal 2014 nella progettazione e sviluppo di piattaforme multidevice sia in ambito B2B, sia B2C.
Le soluzioni nascono “digital oriented” per consentire la miglior experience di servizi bancari, finanziari e assicurativi. Tra i principali clienti: Samsung, Intesa Sanpaolo e Morningstar.

Commenti
    Tags:
    marketwallprogressive web appmercati finanziarimarco roscio
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


    casa, immobiliare
    motori
    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.