I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
CrowdFundMe. Successo per Rx Home "radiografie a domicilio e telemedicina"

RX HOME VA IN OVERFUNDING SU CROWDFUNDME

Radiografie a domicilio e telemedicina conquistano il mercato, oltre che le case degli italiani. Emblematico il caso dell’abruzzese Rx Home che tra aprile e maggio ha raccolto oltre 86mila euro, superando il suo obiettivo iniziale di 60mila, su CrowdFundMe, unica piattaforma di Crowdinvesting (Equity Crowdfunding, Real Estate Crowdfunding e Corporate Debt) quotata a Piazza Affari. 

La startup innovativa a vocazione sociale, che fa parte della scuderia del venture builder Cantieri Digitali - il cui scopo è elevare talenti e fabbriche italiane a imprese digitali - nasce con l’obiettivo di offrire un servizio di radiologia domiciliare e di telemedicina per il cittadino. E in questo momento è pronta per supportare la rete sanitaria territoriale, assistendo tutti i pazienti non affetti da Covid-19, cronici e non (che non possono, o hanno timore, di recarsi nelle strutture ospedaliere) e per valutare il quadro polmonare nei pazienti Covid positivi (con i dispositivi necessari e un’accurata sanificazione dei macchinari).

Rx Home

RxHome cover

Rx Home, che ha sede a Pescara, sarà pienamente operativa entro la fine di maggio in Abruzzo (regione che, come molte altre in Italia, non garantisce a tutti prestazioni di radiografia a domicilio) e grazie ai fondi della campagna di Equity Crowdfunding potrà disporre di tre macchinari per radiografie e un ecografo. Inoltre, gli investimenti ottenuti sul portale CrowdFundMe hanno accelerato il piano di espansione dell’azienda che sta valutando la realizzazione di un modello di franchising, da esportare in tutte le Regioni italiane, da un lato, per dotare di macchinari e formazione i tecnici di radiologia e trasformarli in imprenditori e, dall’altro, per fornire le proprie prestazioni e apparecchiature ad aziende ospedaliere e poliambulatori che non riescono a evadere tutte le richieste dei pazienti.

Un’analisi di mercato effettuata da Rx Home (dati forniti da Diego Catania, presidente Ordine dei tecnici di radiologia di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio), rileva che, durante la pandemia da Covid-19, l’80% delle radiografie programmate in regime ordinario non verranno eseguite. La società stima quindi 28 milioni di potenziali di radiografie domiciliari all’anno in Italia.

Rx Home, composta da un team multidisciplinare di professionisti dell’area medica e radiologica, sta sviluppando algoritmi per la gestione degli appuntamenti dei pazienti, per supportare il radiologo nella refertazione e gestire la stessa in modalità cloud, in collaborazione con Paxera Health, specializzata nel management sanitario.

Dopo un’accurata selezione dei produttori sul mercato e dei professionisti per i controlli di qualità e la certificazione delle apparecchiature, la società ha scelto di lavorare con macchinari moderni, con un basso dosaggio di radiazioni, in condizioni di sicurezza sia per il paziente che per l’operatore e con strumenti portatili che garantiscono immagini equivalenti a quelle che si acquisiscono in centri convenzionali e sono facilmente trasportabili, anche da un unico operatore.

UN FRANCHISING IN ITALIA

La campagna di Equity Crowdfunding su CrowdFundMe servirà per acquistare ulteriori macchinari, espandere la presenza sul territorio nazionale, assumere nuovo personale e potenziare le attività di ricerca e sviluppo, indirizzate soprattutto sull’algoritmo per la gestione degli appuntamenti e la refertazione in modalità cloud.

Per saperne di più sulla campagna di crowdfunding di Rx Home: https://www.crowdfundme.it/projects/rx-home/  https://youtu.be/9JXrI0RyXoA 

____________________

CrowdFundMe 

CrowdFundMe è una delle principali piattaforme italiane di Crowdinvesting (Equity Crowdfunding, Real Estate Crowdfunding e Corporate Debt) ed è il primo portale a essersi quotato nella storia di Piazza Affari (marzo 2019). La società, oggi una PMI Innovativa con sede a Milano, è stata fondata nel 2013. L’anno di piena operatività sul mercato, tuttavia, è il 2016.
Il portale offre la possibilità di investire in società non quotate, accuratamente selezionate tra quelle che presentano il maggiore potenziale di crescita. Gli investitori, sia retail che istituzionali, hanno così l’occasione di diversificare il proprio portafoglio investendo in asset non quotati.
Nel corso del 2020, CrowdFundMe offrirà anche strumenti fixed income grazie alla possibilità di collocare titoli di debito. La società, inoltre, è entrata nel registro dei listing sponsor di ExtraMOT Pro3, il segmento obbligazionario di Borsa Italiana dedicato alle società non quotate per emissioni fino a 50 milioni di euro ciascuna. CrowdFundMe può quindi non solo emettere titoli di debito (mercato primario) ma anche quotarli e seguire l’emittente per tutta la durata dello strumento (mercato secondario). Il portale entra così in un nuovo mercato dalle grandi potenzialità (5,5 miliardi di euro nel 2019, di cui quasi 2 miliardi raccolti da PMI: fonte: 6° Report italiano sui Mini-bond del Politecnico di Milano).        
Infine, CrowdFundMe può fare operazioni di “Crowdlisting”. Ovvero campagne di Equity Crowdfunding propedeutiche a successive quotazioni in borsa delle emittenti interessate.

Loading...
Commenti
    Tags:
    crowdfundmerx homeradiografie a domiciliotelemedicinacantieri digitalipaxera healthtrendiest news
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat

    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.