I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
“Gli Altri siamo noi”. Perché tradire la democrazia scatena il Jihad

Il libro di Andrea Nicastro, laureato in Storia Contemporanea, inviato del “Corriere della Sera”, parla chiaro. Le promesse del mondo occidentale al mondo musulmano, nel corso degli ultimi quarant’anni, e forse anche più, sono state completamente tradite. Certamente il 1979 è stato un “annus horribilis”, con Saddam al potere, la rivoluzione khomeinista, l’Urss in Afghanistan e gli integralisti alla Mecca. Tutto questo ha scatenato reazioni ormai incontrollabili. La primavera araba del 2010 ne è uno degli aspetti, ma siamo solo all’inizio. Per i terroristi oggi il sogno è costituito dall’attacco nucleare.

Moschee. La “banca dell’ira”

In tre secoli il mondo musulmano è passato dalla fierezza di un impero mondiale all’orrore del terrorismo suicida. La risposta al declino non è arrivata dalla politica o dall’economia, ma dalle moschee: per l’autore l’Islamismo è diventato la miglior “banca dell’ira” sul mercato. Il suo successo è il riflesso della nostra sconfitta perché l’Occidente ha smesso di proporsi come modello, ha rinnegato i valori che difendeva durante la guerra fredda, si è fatto amico di tiranni e golpisti, ha calpestato il diritto internazionale, ridotto l’Onu ad agenzia umanitaria.

libro cop

Andrea Nicastro

Vent’anni di incontri e viaggi in Cecenia, Afghanistan, Pakistan, Iraq, Iran, Libano, Tunisia, Egitto, Libia e Marocco aiutano Andrea Nicastro a ricostruire la storia dell’oggi come la vedono gli Altri, gli islamici; a raccontare com’è cambiato il loro mondo e il nostro; a capire cosa pensano, cosa sperano, cosa ci rimproverano. Perché, per loro, gli Altri siamo noi.

Francesca Mineo

Per Francesca Mineo, giornalista, che si occupa di progetti di comunicazione per le organizzazioni non governative, dietro la comprensione e la condivisione delle piccole storie abbiamo strumenti in più per capire, prendere posizioni, decidere con le nostre azioni come influenzare o determinare cambiamenti nel rispetto di tutti, nostri e loro.

Nella sua postfazione al libro Francesca Mineo accenna anche al progetto teatrale condiviso con Andrea Nicastro: un modo per avvicinarsi a comprendere l’altro, le sue ragioni, la sua prospettiva.

Alex Zanotelli

Anche Alex Zanotelli, missionario comboniano, nella sua prefazione al libro, sottolinea gli aspetti propositivi contenuti nel testo di Andrea Nicastro e commenta i mille pregiudizi che gli occidentali hanno nei confronti dell’Islam e l’attuale sistema economico-finanziario-militare che non esita a definire folle. Cita anzi le parole di Papa Francesco nell’Enciclica “Evangelii gaudium”: questa economia uccide.

Commenti
    Tags:
    gli altri siamo noidemocraziajihadandrea nicastroalex zanotellifrancesca mineorubbettino
    in evidenza
    "Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico

    Guarda il video

    "Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico

    
    in vetrina
    Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te

    Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te


    motori
    Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

    Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.