I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Grande successo della diretta Facebook di ANPAL ed ENM su Affari Italiani

I GIOVANI CHE CREANO IMPRESA - Un esempio di collaborazione pubblico-privato, un tema di cui si parla molto e che ha già raccolto molti successi. I progetti nascono dalla collaborazione tra Anpal e Ente nazionale del microcredito, ma questa collaborazione coinvolge soprattutto i soggetti (o meglio, gli animatori reali e dei progetti) che sono coloro che fanno impresa e creano attività. Potete trovare i dettagli dell'evento in un nostro precedente articolo, cliccate qui.

La diretta Facebook

Così esordisce il Presidente dell’Anpal, Domenico Parisi: “L’incontro è un’importante opportunità di confronto con cui riflettere sui risultati raggiunti dal progetto Yes I start up, promosso da Anpal e promosso dall’Ente Nazionale del Microcredito. Ha promosso e favorito l’autoimprenditorialità dei giovani, raggiungendo risultati straordinario con la creazione di un numero significativo di nuove imprese (più di 800). I risultati così positivi di questo progetto possono a mio avviso essere riassunti in tre semplici parole Yes it works!- funziona!. Questo momento storico ci ricorda l’importanza di investire sui giovani e su coloro che fanno fatica ad inserirsi nel mercato del lavoro e quindi il nostro impegno a trovare gli interventi adeguati per favorire l’entrata nel lavoro, ma anche interventi che favoriscono la loro sostenibilità in maniera stabile. E Yes I start up fa esattamente questo: introduce i giovani al lavoro e allo stesso tempo li sostiene nell’obiettivo di avere un’occupazione stabile. Vista la sua efficacia io spero si trovi lo spazio di valorizzare questo intervento per favorire la ripresa occupazionale post-covid” .

Anche il Presidente dell’ente nazionale, Mario Baccini, plaude all'iniziativa: “la nostra azione è legata ad un grande obiettivo, l’economia sociale di mercato perché dall’altra parte c’è l’automatismo del mercato che ha come unico obiettivo il profitto. Sosteniamo con le occasioni e i mezzi che abbiamo a disposizione i giovani che non studiano e non lavorano e che hanno così la possibilità di entrare nel mondo reale. Questa è una straordinaria occasione da cui nasce un prodotto di alta qualità, un’eccellenza europea. Noi siamo in grado in un momento di difficoltà di raggiungere risultati che sono esempio di Europa di best-practice italiana."

Sempre più importanti le dirette Facebook

Chiediamo a Gianluca Schinaia, partner di FpS ed esperto del settore, come nascono successi di audience digitali di questo tipo. 

"L’efficacia è testimoniata ad esempio dalla diretta del 13 gennaio sul sito di Affari Italiani: una diretta dai canoni tecnici e con diversi rappresentanti istituzionali. Certo, si parlava del successo di Yes I Start Up, progetto di inclusione lavorativa dei Neet italiani promosso da Anpal ed Ente Nazionale Microcredito, che ha formato oltre 2400 ragazzi portandoli ad ottenere finanziamenti utili a creare 750 imprese negli ultimi 4 anni, grazie principalmente ai fondi di SELFIEmployment. Ma sicuramente non era un tema pop: per di più nel giorno di apertura della crisi di governo"

Quindi una buona diretta nasce dalle competenze di chi la organizza?

"Dalle competenze e dal lavoro di squadra: Claudio Verzola che ha realizzato una regia intelligente e sofisticata (eppure fatta in casa) e il cross-posting su canali diversi, Flavia Santia che ha curato i contenuti editoriali, Sante Costantino che insieme a Claudio ha raffinato le video storie dei ragazzi imprenditori che abbiamo raccontato. E poi le pr digitali e quelle reali, il coordinamento e la scrittura di comunicati intelligibili e ricchi di dati reali, che ci hanno fatto rimbalzare su media diversi di cui ci siamo occupati Niccolò Palleschi ed io" racconta Gianluca Schinaia (partner di FpS, a cui è stata affidata la gestione social del progetto SELFIEmployment da Ente Nazionale Microcredito).

"E le oltre 4mila visualizzazioni su Affari Italiani sono parte delle quasi 20mila complessive alla diretta, se contiamo tutti i contatti arrivati dalle diverse piattaforme su cui trasmettevamo. Insomma, content is the king, come diceva Bill Gates già negli anni Novanta, ma oggi per spiccare va raccontato bene, attraverso il content marketing e nel nostro caso anche attraverso il brand journalism. E lo si fa attraverso dati, storie, passione e competenze, usando storytelling e capacità di newsjacking. O almeno, così abbiamo provato a farlo. Con il Covid 19 c'è grande competizione nella diretta di eventi digitali, ma forse provare a cercare la qualità fa ancora la differenza", conclude Gianluca Schinaia.

Commenti
    Tags:
    diretta facebookanpalenmente nazionale microcreditoyes i start upselfiemploymentaffari italianifpsgianluca schinaiatrendiest newspaolo brambilla
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Affaritaliani.it compie 25 anni In tribunale: "Che cos'è Internet?"

    Il racconto a puntate del direttore Angelo Maria Perrino

    Affaritaliani.it compie 25 anni
    In tribunale: "Che cos'è Internet?"

    i più visti
    in vetrina
    Federica Pellegrini con gli slip a letto: foto Divina. E Emily Ratajkowski...

    Federica Pellegrini con gli slip a letto: foto Divina. E Emily Ratajkowski...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen C5 X, ritorna l'ammiraglia

    Citroen C5 X, ritorna l'ammiraglia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.