I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
In memoria di Raffaele Pallotta d'Acquapendente

Con profondo dolore i Rotary Club italiani piangono la scomparsa, dopo breve malattia, di Raffaele Pallotta D’Acquapendente. "Ci mancheranno la sua esperienza, i suoi consigli, la sua preziosa saggezza e la stima internazionale di cui era circondato”. Così lo ricorda Luciano Lucania, Governatore del Distretto rotariano 2100, nel comunicare la scomparsa di un grande rotariano.

Da parte sua, il Governatore del Distretto 2120, Gianni Lanzillotti, appresa la notizia, si è fatto prontamente interprete del sentimento di cordoglio di tutti i rotariani di Puglia e Basilicata, invitando i Club del Distretto, che un tempo lo vide anche proprio Governatore, a onorarne la memoria. Anche il Governatore del Distretto 2041, Andrea Pernice, ha ricordato l'amico personale Raffaele Pallotta a nome dei milanesi sul Corriere della Sera.

 

STUDIOSO APPREZZATO IN TUTTO IL MONDO

 

Studioso molto apprezzato negli ambienti medici, scientifici e accademici di tutto il mondo, pioniere della medicina iperbarica, Raffaele Pallotta D’Acquapendente, per i suoi studi, le sue ricerche e la sua attività terapeutica, ha ottenuto riconoscimenti dalle più prestigiose istituzioni. Docente universitario, consulente dello Stato Maggiore della Marina Militare Italiana, è autore di numerosi volumi e studi sperimentali di medicina e sicurezza nel lavoro. Più volte ha messo a repentaglio la propria vita per salvare quella d’altri.

Numerose le decorazioni ricevute in riconoscimento del suo eroismo da parte di Autorità statali e Fondazioni. Anche l’ONU l’ha proclamato “Benefattore dell’Umanità” per essere stato il pioniere della terapia iperbarica che ha salvato molte vite umane.

L' Amm. Prof. Raffaele Pallotta d'Acquapendente, Ammiraglio Medico del Ruolo d’Onore della Marina Militare Italiana, fu nel 1997, in un difficile momento per la medicina iperbarica italiana, Presidente dell'Associazione Nazionale Centri Iperbarici Italiani (ANCIP) con l’obiettivo di opporsi alle speculazioni politiche e rilanciare la disciplina.

 

IL MESSAGGIO DEL MINISTRO LORENZIN

 

Pubblichiamo commossi il messaggio inviato alla famiglia Pallotta dall’Onorevole Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute (8 agosto 2017):

“Voglio esprimere le mie più sincere condoglianze a tutti voi. Pioniere della Medicina Subacquea ed Iperbarica in Italia, con lui è venuto a mancare un punto di riferimento per tutti noi. Lo ricorderemo sempre come brillante e proficuo Autore di pubblicazioni internazionali, validissimo professionista dedito alla sua missione, per la quale ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali, tra i quali spicca la Medaglia d’Oro al merito della Sanità Pubblica. La Sua scomparsa è un grave lutto per la nostra Sanità e per il nostro Paese. Rimarrà sempre nei nostri cuori e a Lui andranno sempre la nostra stima ed il nostro apprezzamento”.

Commenti
    Tags:
    raffaele pallotta d'acquapendenteraffaele pallottaancipiperbarica
    in evidenza
    Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

    Savelletri, Torre Canne e...

    Vacanza da sogno per i Ferragnez
    In Puglia tra masserie di lusso

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

    Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.