A- A+
Imprese e Professioni
Milano. Ritorno alla luna: assegnato il Premio Arte Scienza e Coscienza

Una serata unica per guardare in alto con il Premio Arte Scienza e Coscienza che per il suo decennale dalla prima edizione del 2008, avvenuta alla Grand Station di New York, per proseguire poi negli anni a Praga, il Principato di Monaco, San Pietroburgo, Genova e altre importanti città, ha scelto nel 2018 Milano come sede della manifestazione, ospitata nel Palazzo della Regione Lombardia il 12 ottobre scorso.

iuliana
Iuliana Ierugan con Antonella Volpe

L’imprenditore Claudio Melotto e Planet Life Economy Foundation hanno presentato, in collaborazione con Regione Lombardia, questa edizione dedicata al tema del “RITORNO ALLA LUNA”. Gli onori di casa sono stati fatti dall'Assessore Gallera che nella sua  responsabilità al Welfare della Lombardia ha voluto sottolineare come l'impegno scientifico collegato alla coscienza, così come l'arte, sono in prima linea per il benessere delle persone. Benessere che trae dallo spirito e dalla bellezza che ci circonda i principali aiuti e motivi di speranza.

Madrina della manifestazione l'affascinante Iuliana Ierugan, che ha seguito fin dall'inizio la storia del Premio e ha contribuito negli anni al suo successo.

LA REGISTA ALESSANDRA BONAVINA

Quest'anno il premio ideato dal vulcanico imprenditore Claudio Melotto ha identificato per l'Arte la regista Alessandra Bonavina, presentata da Maria Antonietta Porfirione: con il suo docufilm EXPEDITION ha dato umanità e senso alla spedizione spaziale VITA, di cui è stato protagonista l'astronauta Paolo Nespoli. A sua volta l'astronauta è stato premiato dalla professoressa Amalia Ercoli-Finzi, che ha creato un ulteriore fil rouge con la tradizione del Premio: infatti anch'essa è stata vincitrice nel 2017, per la Scienza, grazie al contributo sperimentale che proprio lo stesso Paolo Nespoli nella navicella spaziale aveva condotto con successo, prestandosi in alcuni casi anche come cavia.
Il Premio per la Coscienza, consegnato dallo scultore Massari autore del Fiore di loto in marmo di Carrara ha premiato la Fondazione Bocelli la cui musica e il cui canto sono stati prorpio scelti come colonna sonora nell'avventura spaziale da Nespoli.

I VALORI DELLA RESPONSABILITA'

Tre personaggi, tre situazioni in cui alla fine le competenze si fondono proprio sui valori della responsabilità che il premio vuole promuovere.
La stessa volontà che Claudio Melotto afferma può governare la vita delle imprese e le scelte della finanza, ragioni per le quali la Melotto Projects ha aderito a PLEF che accompagna le imprese verso strategie rispettose di vincoli di sostenibilità , ambientali e sociali oltre che economici. 
Un indirizzo che Melotto con le sue imprese nel campo dell'editoria per ragazzi, delle fonti di acqua minerali, nel turismo terapeutico e sportivo, così come nelle frontiere della disinfezione e decontaminazione persegue tanto quanto fa col premio  e con i villaggi di formazione globale 
Il ritorno alla luna non è solo poetico, ma reale, tanto che ancora una volta Alessandra Bonavina lavorerà ad un nuovo docufilm per le agenzie spaziali sul viaggio del 2019 intitolandolo LUNAR CITY con la promessa di farlo vedere all'undicesiam edizione del premio di Melotto.

Dall'intervento di Maria Antonietta Porfirione

(Per l'intervento completo link a Trendiest)

porfirioneMaria Antonietta Porfirione

Come membro della Commissione giudicatrice del Premio e in qualità di Socio Fondatore di Planet Life Economy Foundation, sono onorata di portare la mia testimonianza in occasione di questo evento così prestigioso, che unisce in una massima sintesi personaggi e realizzazioni al più alto livello, capaci di attività straordinarie e di eccellenza in diversi campi dell’attività umana, cogliendo connessioni che messe in relazione disegnano aspetti davvero unici del nostro tempo e del nostro spazio.

Eventi così significativi per l’umanità e per lo sviluppo della nostra civiltà, che hanno un unico filo conduttore nel volgere dei secoli e rappresentano quell’indomito spirito di ricerca e di scoperta, che ha scandito i grandi momenti della storia dell’uomo, il cui spirito di rinnovamento può oggi essere giustamente rappresentato e premiato nella figura di Paolo Nespoli, l’astronauta italiano con tre missioni sulla Stazione Spaziale Internazionale, dove è stato il referente di 11 esperimenti sui 200 attivati durante la Missione Vita sullo studio delle scienze biologiche.

Ma contemporaneamente anche ben rappresentato, dall’arte della regista Alessandra Bonavina, che col suo docufilm Expedition, ha così ben interpretato ed esaltato la vicenda umana del nostro grande astronauta e per giunta, e forse non a caso, lei stessa, premiata oggi, sta realizzando il nuovo documentario sui 50 anni del primo passo dell’uomo sulla Luna, dal titolo “LUNAR CITY”.

E’ certo che durante tutte le proiezioni di Expedition portate attorno al mondo, da Houston a Roma, dal Kazakistan a Milano, da Pechino a Torino, quello che più ha colpito i presenti è stato scoprire insieme al grande coraggio di Paolo Nespoli anche la sua generosità nel darsi alle nuove sfide dell'uomo alla ricerca di una vita possibile oltre la sottile linea azzurrina che circonda il nostro meraviglioso pianeta, sia per trovare nuovi spazi, nella tradizione dei grandi esploratori, sia in difesa delle nuove fragilità della Terra che stiamo scoprendo ormai tutti con grande apprensione.

Paolo Nespoli per raggiungere l’importante traguardo delle sue tre permanenze sulla ISS non ha esitato a rinunciare, nella sua precedente carriera militare in missione in luoghi di guerra, ad una più facile carriera, perché spinto da un grandissimo desiderio di misurarsi con qualcosa di davvero sconosciuto e affascinante come lo spazio extraterrestre, con la consapevolezza di quanto possa essere utile alla nostra salute e alla difesa del nostro ambiente.

Non resta che darci appuntamento al Premio 2019, con l’invito e l’augurio che la voce e l’arte di Andrea Bocelli possano accompagnare il prossimo anno la Missione Beyond per la prima volta al comando di un italiano, l’astronauta Luca Parmitano, dove si eseguiranno esperimenti in vista del ritorno alla Luna, da cui partire alla ricerca di altri mondi possibili.

Maria Antonietta Porfirione
già Docente Universitaria Facoltà di Economia – Università di Genova
Socio Fondatore Planet Life Economy Foundation

Commenti
    Tags:
    ritorno alla lunapremio arte scienza e coscienzaclaudio melottopaolo nespolialessandra bonavinaamalia finzi
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    La febbre nei locali? Si misura ancora all'antica

    Coronavirus vissuto con ironia

    La febbre nei locali?
    Si misura ancora all'antica

    i più visti
    in vetrina
    Nina Moric mostra il lato B: foto in intimo bellissima

    Nina Moric mostra il lato B: foto in intimo bellissima


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda non solo auto, in gamma 17 biciclette da quelle per bambini alle e-bike

    Skoda non solo auto, in gamma 17 biciclette da quelle per bambini alle e-bike


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.