I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Inbound Marketing
Fabio Gallerani annuncia l’apertura di ACCADEMIA CLOSER
Gallerani

Il 2020, oltre a recare un danno enorme all’economia mondiale, ha causato un’accelerazione enorme nel processo di digitalizzazione globale che ha coinvolto milioni di aziende che prima non avevano una presenza online.

L’intero mondo del business è cambiato, il comportamento d’acquisto dei clienti e le modalità di interazione con le aziende non torneranno più come prima.

Oggi intervistiamo Fabio Gallerani, mentor digitale tra i top 100 educational leader al mondo secondo il Global Forum of Education and Learning e fondatore di Marketing Genius insieme a Matteo Pittaluga.

Marketing Genius è un’accademia formativa internazionale per le nascenti professioni digitali.

Fabio, cosa è cambiato nel rapporto Azienda-Cliente dal 2020 ad oggi?

Le aziende hanno dovuto digitalizzarsi e portare online la propria offerta commerciale per far fronte ad un nuovo e sconosciuto comportamento d’acquisto dei clienti che a causa delle restrizioni introdotte da governi di tutto il mondo, sempre più utilizzano il digitale per acquistare prodotti e servizi.

Oltre a questo aspetto di cui molti parlano, si è verificato un altro cambiamento ormai irreversibile e che sta mettendo in pericolo la sopravvivenza di milioni di aziende: la gestione del reparto commerciale ed il processo per il quale le aziende trasformano contatti potenziali in clienti paganti.

Sembra passata un’eternità da quando migliaia di aziende potevano contare su un team commerciale formato in prevalenza da rappresentanti e venditori tradizionali che passavano le proprie giornate procacciando clienti e chiudendo affari, percorrendo migliaia di km ogni mese per sostenere i fatturati.

Oggi, queste figure professionali non solo sono diventate obsolete ma mettono in serio pericolo la reputazione aziendale forzando le vendite ed infastidendo clienti che non sono pronti ad acquistare.

Il cliente infatti ama comprare ma allo stesso tempo odia chiunque voglia vendere qualcosa forzando l’acquisto nel momento sbagliato. Oggi il cliente prima di tutto si informa su internet richiedendo informazioni e preventivi per poi decidere lui quando e se pagare. Non vuole più essere “procacciato” ma vuole scegliere lui quando è il momento di effettuare un acquisto per risolvere un determinato problema.

In sintesi, la formazione vendita odierna non è più efficace e vi è un grande bisogno di elevare la figura del venditore sia a livello di percezione del cliente sia a livello di status professionale.

Oggi, alle aziende non servono venditori, servono Closer professionisti.

Chi è un CLOSER e in cosa si differenzia da un VENDITORE o Rappresentante Aziendale?

Un Closer è un professionista digitale che lavora 100% da remoto in totale autonomia paragonabile ad un consulente che a differenza di un venditore tradizionale non procaccia clienti, forzando le vendite ma gestisce contatti generati dal digitale dalle aziende e li aiuta a decidere in maniera consapevole se e quando pagare il prodotto o servizio offerto.

Un Closer trasforma il potenziale cliente nel venditore ed attraverso un ascolto attivo, seguendo una regola per cui lascia parlare il cliente l’80% del tempo, riesce ad essere percepito in maniera differente e più autorevole.

Un Closer grazie a capacità comunicative superiori, completamente diverse a quelle manipolative e persuasive di un venditore “d’assalto” riesce a servire al meglio ogni richiesta di preventivo o informazione e lavora secondo una regola fondamentale: il cliente al primo posto.

Obiettivo del Closer infatti è quello di decidere se il contatto che richiede informazioni sia nel posto giusto e valutare se l’offerta commerciale dell’azienda possa realmente soddisfare al meglio le esigenze di quel determinato cliente.

Nello specifico Fabio, che capacità deve sviluppare un Closer per essere efficace?

Ottima domanda, la risposta è in una sola e singola abilità chiamata Closing.

Il Closing è una capacità altamente monetizzabile superiore alla PNL, al marketing e alle vendite tradizionali che permette al Closer di comunicare in maniera efficace, dare priorità ad un ascolto attivo e, come accennato prima, invertire le parti nel processo di chiusura della vendita.

Il Closer grazie all’abilità Maestra del Closing assume una postura autorevole e porta il cliente a giustificare il perché dovrebbe pagare un prodotto o servizio per risolvere il proprio problema attuale.

Chiunque acquisisca questa abilità potrà godere di maggiore libertà lavorativa, più riconoscimento e meno stress giornaliero oltre che un indubbio potenziale di remunerazione molto superiore a chi lavora nel commerciale ed oggi nell’era digitale fa molta più fatica a chiudere vendite.

L’Abilità Maestra del Closing a chi può essere utile?

Oltre che una professione estremamente ricercata dalle aziende, diventare Closer è in realtà importante anche per professionisti o imprenditori che ricevono periodicamente richieste di “info” per i propri prodotti.

Accademia Closer è infatti rivolta a tre tipi di persone.

Il primo sono coloro che vogliono una nuova opportunità lavorativa, persone stanche del proprio lavoro “tradizionale” che vogliono rilanciare la propria carriera prendendosi una rivincita.

Il secondo sono Imprenditori (o professionisti) che necessitano di acquisire nuove competenze per fronteggiare al meglio lo tsunami di richieste digitali di preventivi o informazioni.

Il terzo sono venditori stanchi di procacciare clienti ed inseguire commissioni che vogliono elevare il proprio status e diventare advisor e punti di riferimento per clienti in cerca di una soluzione al loro problema attuale.

Parlaci di Accademia CLOSER, come funziona?

Accademia CLOSER è il primo ed unico percorso intensivo in lingua italiana che si propone di formare Closer Professionisti.

Il percorso ha una durata di 12 Settimane con inizio il 22 Giugno 2021 ed è strutturato come un programma di formazione virtuale dal vivo che combina lezioni settimanali con sessioni di implementazione pratica con l’aiuto di tutor a disposizione degli studenti.

Uno studente di Accademia CLOSER riuscirà grazie ad una struttura formativa incentrata sulla pratica ad acquisire ed esercitare l’Abilità Maestra del Closing riuscendo rapidamente a mettere sul mercato le proprie competenze con successo.

Marketing Genius come accademia non crede nelle “opportunità online” ma si focalizza sulla formazione di professionisti del futuro mondo del lavoro digitale con l’obiettivo di fornire prospettive di carriera a medio-lungo termine.

Dopo il grande successo ottenuto assieme a Matteo Pittaluga con il lancio di ACCADEMIA SMM nel settembre 2020 con oltre 520 studenti diventati Social Media Manager Professionisti, ci aspettiamo un successo simile con Accademia CLOSER.

L’economia è cambiata, l’ascesa della Skill-Economy, un’economia basata sulle capacità altamente monetizzabili e difficilmente replicabili detterà le regole per una carriera di successo in proprio come professionista del digitale.

In un periodo di incertezze e difficoltà, il digitale e le sue professioni rappresentano una luce in fondo al tunnel per migliaia di persone che non si arrendono.

La decisione se seguire questa luce è nelle mani di chi sa di valere di più ed è consapevole che oggi è arrivato il momento di dimostrarlo.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    accademiacloser
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.