I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
La Colonna infame
Emergenza alluvione in Louisiana, la tardiva solidarietà di Obama

Ha colpito tutti la tardiva solidarietà di Barak Obama rivolta allo Stato della Louisiana colpito nei giorni scorsi da intense alluvioni (sono incominciate il 18 agosto) che hanno registrato un pesante bilancio: 13 morti, oltre 60mila case danneggiate, più di 7mila le persone evacuate e trasferite in centri provvisori allestiti in diversi punti dello Stato, 115mila individui in tutto il sud dello Stato hanno firmato per l'assistenza post calamità. La Croce Rossa lo ha definito ‘il peggior disastro che abbia colpito gli Stati Uniti dall’uragano Sandy’


 
obama golf
 

L’uscente presidente degli States è arrivato a Baton Rouge, la capitale della Louisiana, il 23 agosto (dopo 5 giorni dall’inizio della emergenza) suscitando molte critiche. L’opinione pubblica avrebbe preferito vedere interrotte le sue vacanze a Martha’s Vineyard, un’isola del Massachusetts, dove si trovava con la famiglia a coltivare il suo sport preferito, il golf. 

sfollati louisiana
 

A differenza di Donald Trump, il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti, il quale - fatte passare le prime 48ore caotiche - si è recato in visita alle zone attorno a Baton Rouge con un carico di vestiti, cibo, medicinali e altro materiale necessario a fronteggiare l’emergenza coordinato dalle varie associazioni volontarie delle chiese battiste e di altra appartenenza. 

Obama Trump Hillary 640x480
 

A differenza di Trump che ‘ha destinato soldi alle vittime, fondi che probabilmente avrebbe potuto assegnare alla sua campagna elettorale’, ha aggiunto la Ratner. Intanto, l’ufficio stampa della Clinton ha fatto sapere che non si tratta di disattenzione la mancata visita nei luoghi del disastro, ma che non si ‘vuole interferire con i soccorsi, appena le cose torneranno alla normalità la Clinton intende visitare la zona’. Chissà se la Fondazione Clinton ha inviato qualche soldo per gli sfollati.  

Hillary Clinton si trovava in California ‘a raccogliere fondi per la sua campagna elettorale dalle celebrità di Hollywood, ma non si è preoccupata di raccoglierli per la Louisiana’, ha sottolineato Ellen Ratner, corrispondente per The Talk Radio News Service dalla Casa Bianca e che non può certo definirsi appartenente alla schiera dei conservatori. 

Ellen Ratner Fox NewsEllen Ratner
 

(segreteria@mariellacolonna.com)

 

 

Commenti
    Tags:
    obamalouisianaalluvione
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.