I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
La Colonna infame
MAFOOS, il Master LUM sulla ‘Cultura della Salute’ a partire da gennaio 2021

A gennaio partirà il master universitario di I livello in FOOD SCIENCE denominato MAFOOS, acronimo di MAsterFOOdScience, che si propone di formare professionisti con competenze giuridiche, economiche, scientifiche e tecniche per la gestione delle industrie agro-alimentari, nonché per orientare le produzioni verso nuove ‘filiere’ di commercializzazione e di propensione al consumo, che riflettano i cambiamenti culturali, demografici, socio-economici e ambientali, incluse le politiche di sostenibilità. La direzione scientifica è affidata a Marilia G. Tantillo, professore ordinario all’Università di Bari e Francesco Alicino, professore ordinario e direttore scientifico della School of Law della LUM.

marilia tantilloProf.ssa Marilia Tantillo
 

Per la produzione, trasformazione e conservazione degli alimenti – spiega Marilia Tantillo, docente ordinario in Sicurezza degli Alimenti all’Università di Bari nel Dipartimento interdisciplinare di Medicina - si ricorre a tecnologie innovative e complesse in funzione della crescita tecnologica e delle rinnovate esigenze della società, oltre che dell’esigenza di scongiurare qualsiasi forma di responsabilità, sia essa civile, penale o amministrativa dipendente da reato. Il percorso formativo del master si focalizza sulla ‘Cultura della Salute’, tanto invocata anche dalle Istituzioni, che si fonda su una sana e corretta nutrizione e su una coerente applicazione delle normative vigenti, orientate verso il crescente bisogno di contrastare le patologie metaboliche e cronico/degenerative, in forte aumento nei Paesi più industrializzati’.

Attualmente si assiste ad una centralizzazione delle produzioni primarie, come pure la loro trasformazione, con la conseguente nascita di imponenti catene distributive che provvedono al fabbisogno dell’utenza, ma il consumatore orienta l’acquisto, più soventemente che in passato, su alimenti con elevata qualità nutrizionale e salutistica, oltre che igienico/sanitaria e organolettica.

aula universita
 

In seguito a queste rivoluzionarie trasformazioni del mercato, l’orientamento universitario prevede numerosi corsi di laurea che affrontano i diversi aspetti della questione: la qualità nutrizionale e salutistica, l’igiene, il controllo, le tecnologie di produzione e conservazione, ciascuno secondo una propria impostazione orientata a formare specifiche professionalità: medico nutrizionista, biologo nutrizionista, biologo igienista, ispettore veterinario, agronomo, tecnologo alimentare, per fare qualche esempio. Il Master ha l’obiettivo di creare un percorso che consenta, nel complesso settore degli alimenti, la formazione di  esperti con una visione multidisciplinare e  più attuale.

francesco alicinoProf. Francesco Alicino
 

La nascita del master MAFOOS – aggiunge Francesco Alicino, professore ordinario alla LUM - scaturisce dall’esigenza, da parte delle industrie agroalimentari, di competenti risorse umane nell’àmbito della nutraceutica, innovazione di prodotto e di processo, controllo qualità, contaminazione ambientale e della ricerca e sviluppo, oltre che di tecnologie sempre più avanzate’.

 

Il programma del MAFOOS è articolato in 11 moduli e più precisamente:

caratteristiche chimico/fisiche e nutrizionali degli alimenti (composizione nutrizionale degli alimenti, alimenti funzionali, OGM e biologici); alimenti: rischio biologico, chimico/fisico (rischio microbiologico e malattie a trasmissione alimentare); gestione igienica e tecnologia della filiera degli alimenti vegetali (filiera olearia, vinicola, cerealicola e ortofrutticola); gestione igienica e tecnologica degli alimenti di origine animale: latte, uova, carne, miele (filiera della carne fresca, carne conservata, ittica, latte e derivati e del miele); alimenti e nuove tecnologie di produzione, conservazione e commercializzazione; normativa europea per la sicurezza alimentare; etichettatura degli alimenti e codice del consumatore; alimenti e patologie cronico degenerative; nutrizione e prevenzione; gestione e valorizzazione delle produzioni alimentari sostenibili; project work in cui sono affrontati dal punto di vista pratico gli strumenti e i nuovi modelli appresi nelle fasi precedenti.

Dieta Mediterranea Foto
 

Durante i vari moduli formativi, i partecipanti saranno impegnati in study tour direttamente nelle aziende partner, ascoltando dal vivo le esperienze degli operatori del settore ed osservando le problematiche e le strategie adottate.

Il MAFOOS si svolge nella sede LUM di Trani, ha una durata annuale, è rivolto a neo laureati (vecchio ordinamento) o con laurea triennale, magistrale, a professionisti orientati ad operare all’interno delle aziende agro/alimentari, e che intendono indirizzarsi in modo strategico nell’àmbito tecnico/giuridico di un comparto in forte evoluzione. Il costo è di 7.500 euro e comprende il modulo opzionale in ‘Storytelling e growth hacking per aumentare l’engagement’ e l’acquisizione di certificazione ISO. I partecipanti al Master possono avvalersi del finanziamento relativo al  bando  ‘Pass laureati’  messo a disposizione da Sistema Puglia.    (segreteria@mariellacolonna.com)

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    lumcultura della salutemarilia tantillouniversità lum
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.