I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lampi del pensiero
Covid, coprifuoco? Lo specchio dell'autoritarismo sanitario

Come già ho sottolineato, il coprifuoco persiste, nonostante voci autorevoli come quella della dottoressa Viola, dell'università di Padova, abbiano spiegato magistralmente che esso non ha ragioni medico-scientifiche, ma serve unicamente a rimodellare il comportamento degli italiani. 

Insomma, il coprifuoco è il luogo in cui forse meglio emerge come, dietro il discorso medico scientifico di ordine preventivo, si nasconda il logo socio-politico di carattere autoritario: il nuovo capitalismo terapeutico si fonda, come sappiamo, sull'ideologia medico-scientifica, da distinguersi attentamente dalla scienza in senso proprio. Impiega argomenti medici e scientifici per giustificare la riplasmazione dell'economia per colossi senza frontiere, della società riplebeizzata grazie agli abominevoli lockdown e della politica spogliata di ogni residuale forma di democrazia. Ebbene, se esistesse una opposizione degna di questo nome, allora la dovremmo ora vedere battagliare con fervore per la soppressione del coprifuoco e per il ritorno alla libertà sequestrata dai gendarmi del nuovo Leviatano sanitario. 

E invece ci troviamo con il massimo della opposizione rappresentato ridicolmente dalla Lega di Salvini che chiede lo spostamento del coprifuoco dalle 22 alle 23: non, si badi, la soppressione del coprifuoco, bensì il suo spostamento di un'ora. Una battaglia davvero ambiziosa, non c'è che dire. La verità, come non mi stanco di ribadire, è che ad oggi manca completamente in Italia una vera opposizione: le due forze che, bene o male, incarnavano precedentemente il senso dell'opposizione, vale a dire la Lega e il 5 Stelle uniti nel governo giallo-verde, sono stati già da tempo neutralizzati e ridefiniti come stampelle dell'ordine che pure avevano provato variamente a contrastare. 

Tanto la Lega di Salvini quanto il 5 Stelle di Grillo, infatti, sono ormai del tutto organici al blocco dominante centrato sui dogmi della globalizzazione mercatista, dell'europeismo della BCE, del Leviatano terapeutico. Insomma, anche grazie all'arrivo di Mario Draghi, l'unto dei mercati, è stata scardinata l'idea stessa di una opposizione al potere dominante. 

Sarà davvero tragicomico assistere alle celebrazioni del 25 aprile in lockdown e con il coprifuoco: gli stessi che, con parole roboanti, condanneranno l'autoritarismo che fu, lavorano ogni giorno per far durare il nuovo autoritarismo del dispotismo terapeutico, celebrato come salvifico al cospetto di una emergenza che in molti vogliono sia infinita.

Diego Fusaro (Torino 1983) insegna storia della filosofia presso lo IASSP di Milano (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) ed è fondatore dell'associazione Interesse Nazionale (www.interessenazionale.net). Tra i suoi libri più fortunati, "Bentornato Marx!" (Bompiani 2009), "Il futuro è nostro" (Bompiani 2009), "Pensare altrimenti" (Einaudi 2017).

IMG 20180131 WA0000
 

Commenti
    Tags:
    covid coprifuococovid coprifuoco lockdowncovid coprifuoco lockdown coronavirus
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Claudio Baglioni compie 70 anni I fan gli dedicano un murales

    Roma

    Claudio Baglioni compie 70 anni
    I fan gli dedicano un murales

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    L 'Abarth 1000 SP degli anni sessanta rinasce sotto forma di una one-off

    L 'Abarth 1000 SP degli anni sessanta rinasce sotto forma di una one-off


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.