I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lampi del pensiero
Guerra fredda Usa-Russia: la climax di tensione è ormai all'apice

Sembra che la climax di tensione tra Stati Uniti e Russia stia davvero raggiungendo l'apice. Basti anche solo considerare questo titolo, comparso In data 15 aprile 2021 sul quotidiano sabaudo "La Stampa": "Biden punisce Putin: sanzioni e via 10 diplomatici Nato e Ue. La Russia convoca l'ambasciatore USA".

Insomma, volendo condensare il tutto in una telegrafica riflessione potremmo dire che all'invito di qualche settimana addietro di Putin rivolto a Biden a dialogare anche in un Paese neutro, il presidente della monarchia dell'hamburger ha risposto in maniera decisamente poco propensa al dialogo; a tal punto che alla proposta di Putin ha fatto seguire le sanzioni contro la Russia, ciò di cui ci informa puntigliosamente il quotidiano sabaudo. 

Dovrebbe davvero essere chiaro a tutti qual è il rapporto, che pure naturalmente i professionisti dell'informazione presentano sempre in maniera rovesciata: da un lato, la Russia di Putin, che cerca in ogni modo di conservare gli equilibri e di evitare gli scontri; dall'altro, il Leviatano a stelle e strisce che, con Joe Biden, cerca in ogni maniera di addivenire allo scontro già da tempo. Come più volte ho evidenziato, ciò che gli Stati Uniti d'America non perdonano alla Russia di Putin è di non aver seguito le orme di Gorbaciov e di Eltsin, cioè di non aver seguitato a svolgere la parte di semplici e docili servitori della monarchia del dollaro. 

Se l'era di Donald Trump aveva in qualche modo tenuto a freno il conflitto, l'epoca schiusasi con Joe Biden sembra procedere speditamente in quella direzione. Vedremo come si evolverà la situazione, intanto ripetiamo ancora una volta il nostro punto di vista: abbiamo più che mai bisogno di una Russia forte, sovrana e indipendente, che sappia porsi come forza frenante rispetto al delirio imperialistico a stelle e strisce. Se non altro, ora dovrebbe essere evidente a tutti chi è realmente il nemico della pace e dell'equilibrio nel mondo.

Diego Fusaro (Torino 1983) insegna storia della filosofia presso lo IASSP di Milano (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) ed è fondatore dell'associazione Interesse Nazionale (www.interessenazionale.net). Tra i suoi libri più fortunati, "Bentornato Marx!" (Bompiani 2009), "Il futuro è nostro" (Bompiani 2009), "Pensare altrimenti" (Einaudi 2017).

IMG 20180131 WA0000
 

Commenti
    Tags:
    usa russia guerrausa russia guerra tensioneusa russia tensione scontro
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Conte e Lautaro: pace sul ring E Lukaku fa lo speaker. Video

    Inter, torna il sereno

    Conte e Lautaro: pace sul ring
    E Lukaku fa lo speaker. Video

    i più visti
    in vetrina
    Ferragnez: "Abbiamo comprato casa a Milano, sarà pronta nel 2022"

    Ferragnez: "Abbiamo comprato casa a Milano, sarà pronta nel 2022"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault rinnova la sua gamma di veicoli commerciali

    Renault rinnova la sua gamma di veicoli commerciali


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.