A- A+
Lampi del pensiero
Lavoro, 4 operai morti in un giorno. Ma la politica difende altri interessi

Ben quattro morti sul lavoro nella giornata di ieri. Un operaio in provincia di Brescia, caduto da un montacarichi. Un operaio di 65 anni ad Ascoli Piceno, caduto in uno scavo. Un operaio a Scicli, ucciso dal muletto che si era ribaltato. Un bracciante agricolo, ammazzato da un’auto pirata, in provincia di Ragusa. Di loro non troverete se non rapide notizie, date quasi solo per dovere di cronaca. La loro morte, in fondo, non è rilevante per i monopolisti del discorso: erano lavoratori, cioè facevano parte di quella eterogenea e obliata categoria, che è quella su cui più si abbattono le sciagure della globalizzazione infelice.

Che potrebbe altresì intendersi come un massacro su scala cosmopolitica dei lavoratori. Chiaro, dunque, che non importi alla destra bluette del danaro, che prospera nella misura in cui massacra senza pietà i lavoratori e fa valere la neocannibalica legge del mercatismo senza frontiere. Chiaro, altresì, che non importi alla sinistra fucsia e arcobaleno del costume, che ha tradito la classe lavoratrice e Gramsci: e che, pur di non dover parlare dei lavoratori, si occupa di ogni altra categoria possibile, dai migranti ai vegani, dai gay pride alle isteriche femministe individualiste.

Le sinistre sono, in effetti, le guardie fuscia del padronato cosmopolitico, lo stesso che, per imporre il proprio profitto, deve massacrare senza pietà i lavoratori o, più precisamente, la classe del precariato: che in sé ospita il vecchio proletariato e il vecchio ceto medio borghese, declassato dai processi del mondialismo turbofinanziario. Le sinistre non possono essere la soluzione, dacché sono, al pari delle destre, il problema: e ciò – sia chiaro – vale sia per la sinistra PD sia per la sua compagnia low cost delle Sardine.

Diego Fusaro (Torino 1983) insegna storia della filosofia presso lo IASSP di Milano (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) ed è fondatore dell'associazione Interesse Nazionale (www.interessenazionale.net). Tra i suoi libri più fortunati, "Bentornato Marx!" (Bompiani 2009), "Il futuro è nostro" (Bompiani 2009), "Pensare altrimenti" (Einaudi 2017).

IMG 20180131 WA0000
 

Loading...
Commenti
    Tags:
    diego fusarooperai morti
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Lui: "Amore, mi sento bollente" Lei: "Domani facciamo il tampone"

    Coronavirus vissuto con ironia

    Lui: "Amore, mi sento bollente"
    Lei: "Domani facciamo il tampone"

    i più visti
    in vetrina
    Coronavirus e Royal Family, PRINCIPE CARLO GUARITO, MA E' ANSIA PER...

    Coronavirus e Royal Family, PRINCIPE CARLO GUARITO, MA E' ANSIA PER...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Coronavirus: Mercedes impegnata per la produzione di apparecchiature mediche

    Coronavirus: Mercedes impegnata per la produzione di apparecchiature mediche


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.