A- A+
Palazzi & Potere
In attesa di Conte, Di Maio si è ripreso il Movimento
Luigi Di Maio
Lapresse

In ogni caso il vincitore sarà Luigi Di Maio. Sia che si certifichi la rottura, sia che si trovi una rabberciata intesa, la sfida premierà l’ex capo politico. Diventando il leader, anche se solo sulle macerie del Movimento 5 Stelle, scrive ilGiornale.it. Nell’estenuante partita di scacchi iniziata nel M5S c’è già chi ha dato “scacco al re, in questo caso Giuseppe Conte”, come dicono fonti interne: è proprio lui, l’attuale ministro degli Esteri, che ha indossato i panni del grande mediatore. La chiave di volta è stata propria la trattativa avviata con il faccia a faccia tra Di Maio e l’ex presiedente del Consiglio. Preziosa è stata la sponda dei gruppi parlamentari.

Durante le ore più roventi, quando la tensione tra Beppe Grillo e Conte era all’apice, l’ex viceministro dello Sviluppo, Stefano Buffagni, ha agito da pompiere sugli eletti di Camera Senato, spegnendo i bollenti spiriti e portandoli a più miti consigli. Il tutto in nome di un confronto, capace di coinvolgere i parlamentari. L’operazione ha prodotto una sorta di tragua tra deputati e senatori pentastellati, spaccati tra contiani e fedelissimi grillini: è stata scongiurata la conta, facendo prendere quota all’ipotesi di una mediazione che sembrava impossibile fino a qualche minuto prima.

Commenti
    Tags:
    contedi maiomovimento 5stellem5sgrillo
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


    casa, immobiliare
    motori
    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.