A- A+
Palazzi & Potere
Rai, l'urlo di Fedez l'ipocrisia dei partiti e la mediocrità che avanza

Domani è la giornata mondiale della libertà di stampa. E la Rai, scrive Monica Macchioni su SprayNews come sempre si fa trovare "pronta". Meno male che Fedez è un "homo intiero" nel senso rinascimentale del termine e non uno dei tanti zerbini che leccano polvere pur di esistere. E ha quindi  il coraggio e la prontezza di denunciare un episodio gravissimo di censura preventiva. Nel frattempo, complice la scivolata su Fedez, si apre il comunicatificio di solidarietà al rapper e di evocazione della libertà di stampa e della necessità di una riforma Rai. L'ex ministro Valeria Fedeli, oggi capogruppo Pd in Vigilanza chiede "una nuova governance e un rilancio della mission Rai". Ha ragione! Sono perfettamente d'accordo con lei. Ma allora, oltre a proclamarlo sui giornali, parta dal suo partito ed eviti che la Rai diventi una porta girevole per riciclati che hanno avuto poco successo altrove...

 

 

Commenti
    Tags:
    raifedezsalvinigovernopartiti
    in evidenza
    Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

    Meteo previsioni

    Aria fredda polare sull'Italia
    Fine maggio da... brividi

    i più visti
    in vetrina
    Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

    Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

    Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.