I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Quelli che i numeri non dicono
Auto elettriche: molti italiani le acquisterebbero, ma in tanti "frenano"

L’auto elettrica rappresenta il futuro e l’auspicio che questi veicoli possano diffondersi sempre più non può che essere condiviso da tutti: oltre ad essere un mezzo completamente “amico” dell’ambiente, infatti, l’auto elettrica assicura notevoli vantaggi al singolo automobilista, in primis a livello di risparmio economico. Sebbene l’attenzione mediatica nei confronti di questi veicoli sia piuttosto alta, soprattutto da parte di siti web dedicati alle auto quali MotoriNotizie.it, e sebbene le case produttrici stiano migliorando costantemente le loro proposte dal punto di vista tecnico e tecnologico, non si può ancora affermare che le vetture elettriche siano una realtà consolidata in Italia.

L'indagine a cura di ECU Testing

Per conoscere quali sono i principali ostacoli che impediscono la diffusione di queste auto è molto interessante menzionare una recente ricerca curata da ECU Testing e relativa appunto alle opinioni dei consumatori nei confronti di questi mezzi di ultima generazione. Da questo studio è emerso anzitutto un dato piuttosto rilevante, ovvero che ben 8 italiani su 10 vorrebbero comprare un veicolo di questo tipo; è tuttavia evidente che molti di loro non riescono a concretizzare questo desiderio, dal momento che le auto elettriche sono ancora poco diffuse nel nostro paese.

Le ragioni per cui si vorrebbe passare all'auto elettrica

Il 76% degli intervistati ha affermato di voler comprare un’auto elettrica per il positivo impatto ambientale che deriva da una simile scelta, il 50% indica come ragione principale la silenziosità di questi veicoli, mentre il 47% sottolinea il fatto che queste auto possono bypassare qualsiasi limitazione alla circolazione. È cosa nota d’altronde che in molte città italiane vigano dei divieti piuttosto rigorosi per quel che riguarda la circolazione dei veicoli alimentati con carburanti tradizionali, si pensi ad esempio alle numerosissime ZTL, e ovviamente chi possiede un’auto elettrica non deve preoccuparsi di nulla, avendo un veicolo non inquinante. È interessante sottolineare infine che i pareri circa la possibilità di acquistare un’auto elettrica sono risultati pressoché analoghi in tutta Italia, ma delle differenze rilevanti si sono registrate solo per quel che riguarda le motivazioni per le quali si sceglierebbe un veicolo come questo. A Nord Italia, probabilmente perché le restrizioni nei confronti dei veicoli inquinanti sono più stringenti, il 54% degli intervistati sceglierebbe un’auto elettrica per poter accedere alle varie ZTL, mentre a Sud e nelle Isole solo il 37% degli intervistati ha fatto riferimento a tale prerogativa.

I motivi per cui si resta fedeli all'auto a benzina o diesel

Nel campione intervistato non mancano tuttavia gli automobilisti tradizionalisti i quali affermano di non voler abbandonare le loro vetture alimentate con carburanti classici, ed è molto interessante scoprire quali sono le ragioni di questa loro scelta: è verosimile immaginare infatti che alle medesime corrispondano i motivi per cui anche chi vorrebbe disporre di un’auto di questo tipo tende a rinunciare al compimento di un simile acquisto. Il 44% degli intervistati che non abbandonerebbero le auto non elettriche sottolinea che le vetture a benzina e a diesel siano più economiche, e in effetti quest’affermazione corrisponde a realtà: il divario in termini di prezzo risulta ancora piuttosto consistente e ovviamente non sono numerosi i cittadini che possono permettersi un simile investimento, per quanto indiscutibilmente vantaggioso in un'ottica di lungo periodo. Il 46% ha additato come ragione principale della propria scelta il fatto che le colonnine di ricarica siano ancora piuttosto poche nelle città italiane, e anche questa è una motivazione ampiamente condivisibile; la medesima percentuale, difatti, comprerebbe un veicolo elettrico se solo potesse essere ricaricato ovunque e con la dovuta semplicità. Il 33% degli scettici ha affermato di non voler comprare un’auto elettrica in quanto l’effettuazione di una ricarica completa non consente di percorrere molti chilometri e quest’osservazione, a differenza di quelle precedenti, suscita qualche perplessità. Le odierne vetture elettriche vantano infatti un’autonomia davvero notevole, nell’ordine di diverse centinaia di chilometri, di conseguenza chi manifesta questo timore probabilmente non è ben informato sulle performance che sono in grado di assicurare i vari modelli oggi disponibili in commercio.

Commenti
    Tags:
    auto elettricheautomotive
    in evidenza
    Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

    Diletta, Wanda... che foto

    Kardashian, lato B o lato A?
    E il tatto di lady Vale Rossi...

    i più visti
    in vetrina
    Heidi Klum in barca senza reggiseno. Diletta Leotta da sogno in vacanza. E poi..

    Heidi Klum in barca senza reggiseno. Diletta Leotta da sogno in vacanza. E poi..


    casa, immobiliare
    motori
    Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

    Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.