I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Quelli che i numeri non dicono
Boom in Italia per il trading online: i numeri degli investimenti e dei broker

Il trading online, la modalità per giocare in borsa tramite una piattaforma direttamente da casa, sta diventando una pratica sempre più diffusa sia in Italia che nel resto del mondo, grazie alla presenza di piattaforme e broker che ne facilitano l'accesso e l’utilizzo. Per molti, inoltre, è diventata una seconda professione, un modo per far avere un'ulteriore entrata alla propria famiglia, senza dedicarle troppo tempo.

Nell'IT-Forum di Milano si è evidenziato proprio questo dato, supportato anche dal fatto che, negli ultimi tempi, sono cresciuti, arrivando a circa sei milioni, i conti bancari online che consentono un facile accesso ai propri soldi e un facile investimento in borsa. I numeri sono destinati ad aumentare, vista anche la diffusione di esperti nel settore che sono stati regolamentati e che, dietro compenso, danno delle dritte e consentono l'investimento in maniera maggiormente consapevole.

Chi sono i broker e quanti se ne contano in Italia

Il trading online è una professione relativamente giovane e si è diffusa parallelamente allo sviluppo sempre crescente della rete e delle risorse che mette a disposizione di quanti vi navigano. Nel Testo Unico dei mercati finanziari del 1999, infatti, è inserito un Nuovo Regolamento Consob che disciplina il lavoro dei broker. Tra il 2016 e il 2017 sono 132 i broker autorizzati ad operare in Italia. Di questi, 106 sono stranieri che non hanno sede in Italia e 102 sono autorizzati ad operare online. Il numero resta comunque significativo se si pensa a quanto sia particolare questo genere di professione.

Se si considera che la percentuale dei broker autorizzati è ulteriormente cresciuta dell'83% nel 2018, rendendo lecito il lavoro di 242 operatori, si comprende quanto il fenomeno si stia diffondendo.
Il broker, dunque, è un intermediario specializzato che offre ai propri clienti, o ad una rosa di essi, servizi molto particolari, quali:

  • book a 5 livelli;
  • attività di formazione per i propri clienti;
  • operazioni aritmetiche come la marginazione e la leva, che consentono al cliente di comprendere quale può essere il margine di guadagno e la possibilità di moltiplicare il capitale investito;
  • quotazioni fatte in tempo reale;
  • piattaforme professionali per i clienti.

Le piattaforme più conosciute e frequentate

Una delle cose più importanti del trading online è la piattaforma sulla quale si andrà a operare. I broker le mettono a disposizione dei propri clienti fornendo, spesso, anche una fase di apprendimento sul loro uso. Sulle piattaforme è possibile esercitarsi in maniera virtuale, senza investire soldi veri, al fine di comprendere il funzionamento, e un broker che fa adeguatamente il proprio lavoro, dà indicazioni precise su come agire e come investire, per evitare una perdita consistente di denaro.

Le piattaforme, inoltre, offrono anche tabelle, forex, dati, studi specifici e grafici, tutti elementi che consentono di avere un'idea più chiara della direzione che è necessario prendere. Un buon broker sottolinea ai nuovi adepti quanto sia importante non solo tenere sotto controllo questi dati, ma essere giornalmente informati sugli stessi e sull'andamento dei mercati. Molti consigliano anche corsi di formazione specifici e la lettura quotidiana di riviste e giornali specializzati. Non a caso, molti di coloro che scelgono di avviarsi in questa professione, studiano manuali, guide e riviste, seguendo webinar ed esercitandosi, tramite le piattaforme, con finti investimenti. Spesso cominciano usando delle piccole somme al fine di comprendere a fondo tutti i segreti di questo mondo sconosciuto ai più.

È possibile anche affidarsi a broker esperti e, decidendo di investire una somma, consentire a questi ultimi di fare le giuste scelte per i propri investimenti. In questo caso, però, o ci si fida ciecamente o è bene fare accertamenti e ricerche al fine di evitare di subire truffe, a volte anche molto ben organizzate, perché, sperando di poter guadagnare qualcosa, si perdono del tutto i risparmi di una vita.

Le piattaforme più conosciute e diffuse sono:

  • MetaTrader 4, usata maggiormente per il Forex;
  • MetaTrader 5.

Quanti e quali sono i mercati più utilizzati dai trader italiani

Per poter praticare il trading online in Italia, è necessario appoggiarsi a una piattaforma, un luogo virtuale nel quale è possibile vendere o comprare prodotti finanziari. Fondamentale una prima grande distinzione da tenere presente che riguarda le piattaforme che sono regolamentate e i circuiti di scambio che, invece, non lo sono.

I primi sono monitorati e autorizzati da Consob, i secondi, come gli MTF (Sistemi Multilaterali di Negoziazione) e gli OTC (Over-The-Counter), che non lo sono. La conseguenza di tutto questo consente di dire che i trader hanno la possibilità di scegliere tra circa 80 listini su cui operare.

Tra i Sistemi Multilaterali di Negoziazione, quelli regolamentati, si ricordano:

  • SEDEX e IDEM
  • MTA: il mercato azionario più importante d'Italia
  • MIV: che lavora su veicoli di investimento
  • MOT: che lavora su titoli di stato e obbligazioni
  • ETFplus

Gli Over-The-Counter più utilizzati, invece, sono:

  • Nasdaq
  • Forex
  • Materie Prime
  • CFD
  • Pink Shee
  • Bulletin Board

Molti broker autorizzati utilizzano soprattutto i CFD, i contratti differenziali, un certo tipo di speculazione finanziaria nei quali non bisogna per forza vendere o comprare anche gli asset sottostanti, utilizzati soprattutto da coloro che vogliono proteggere il proprio portafogli. A tal proposito e per una maggiore sicurezza degli investitori, abbiamo chiesto a Libertex cosa sono i CFD e come funzionano.
Qualunque strada si decida di intraprendere, è importante essere consapevoli delle opportunità, ma anche dei rischi cui si va incontro decidendo di investire nel trading online.

Pro e contro di diventare trader online

Sembra abbastanza chiaro che questo è un terreno che offre moltissime opportunità, ma che, di contro, soprattutto se si è inesperti nel settore, può portare anche diversi rischi.
I dati dicono che oltre il 70% delle persone che decidono di avviarsi a questo percorso, utilizzando i CDF, perdono i propri soldi ed è proprio per questo che l'ESMA, l'ente europeo di vigilanza sui mercati, ha deciso che i broker avessero una serie di obblighi, come quello di dare una buona informazione sul prodotto per evitare truffe e perdite eccessive.

Questo è il motivo per cui è importante farsi una formazione specifica nel settore, prendersi un tempo adeguato e studiare con cura ciò che riguarda questa nuova forma di investimenti.
Molti sono attirati solo dai facili guadagni e, poiché spesso si usa moneta non contante, non c'è la completa consapevolezza della somma che si sta investendo.

Il trading online rappresenta un'opportunità e un rischio allo stesso tempo: un'opportunità perché consente realmente di aggiungere una somma al proprio guadagno facendo investimenti finanziari e in borsa, un rischio perché si pensa di poter acquisire tali somme semplicemente investendo. Un’attività spesso confusa con un gioco che può produrre dipendenza, un po' come il gioco d'azzardo, nel quale si alza la posta per cercare di recuperare ciò che si è perso.

Ma i guadagni troppo facili nascondono sempre qualcosa e il trading online non tradisce questo principio: se si vuole guadagnare a prescindere, bisogna sempre avere una certa dose di buon senso, ricordarsi che la scelta migliore è non eccedere mai e accompagnare questo con tanto sacrificio, studio e lavoro.

Loading...
Commenti
    Tags:
    trading onlinebroker
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Dopo la fusione fra il Pd e il Csm nasce il nuovo simbolo

    Palamara-gate

    Dopo la fusione fra il Pd e il Csm nasce il nuovo simbolo

    i più visti
    in vetrina
    Heidi Klum nuda in piscina. Vestita solo con la collana. Le foto

    Heidi Klum nuda in piscina. Vestita solo con la collana. Le foto


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mini svela la nuova Countryman

    Mini svela la nuova Countryman


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.