I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Quelli che i numeri non dicono
Stile giapponese: un trend in crescita (anche) online
NOVITA' HOME - Set x 2 sushi

Quando si parla di “stile giapponese”, ci si riferisce ad una serie di caratteristiche tipiche della cultura del Giappone, diffusamente applicate anche all’interior design ed agli arredi. È in questi due ambiti, in particolare, che il fascino del Sol Levante sembra aver fatto maggiormente presa sulla cultura occidentale (tralasciando contributi marcatamente ‘pop’, come ad esempio i manga e i videogame). 

Quali sono le caratteristiche dello “stile giapponese”

Le soluzioni di design in “stile giapponese” sono caratterizzate da una spiccata sobrietà, da linee semplici ed essenziali. L’estetica tradizionale nipponica, infatti, predilige la semplicità, i colori tenui e un uso peculiare dello spazio interno, anche in rapporto a quello esterno. Le dimore tradizionali, infatti, sfruttavano i pannelli scorrevoli per ‘rimuovere’ le pareti e far sì che l’esterno diventasse parte dell’interno della casa. Le (poche) decorazioni erano quelle che arricchivano i pannelli, in carta o seta, dei paraventi. A queste si aggiungevano le trame geometriche create dalle intelaiature in legno dei pannelli e dei paraventi stessi, dalle assi del pavimento e delle pareti.

Al di là delle caratteristiche ‘materiali’, lo stile giapponese si contraddistingue anche per una sapiente, quanto peculiare, gestione degli spazi disponibili. Gli armadi a scomparsa, chiusi da pannelli scorrevoli, consentono di tenere in ordine i vari ambienti e, al contempo, lasciare libere le superfici. L’ordine, infatti, è un’altra prerogativa predominante dello stile giapponese, connessa al desiderio di disporre i vari oggetti in modo tale da trasmettere serenità agli inquilini ed agli ospiti. A tale scopo servono anche i già citati paraventi, che consentono una gestione ‘modulare’ degli spazi assolvendo, al contempo, una funzione decorativa.

Il ruolo dell’oggettistica decorativa

Poiché replicare integralmente la struttura di una casa in stile tipicamente giapponese può risultare quantomeno complesso, gli amanti del genere si affidano a soluzioni alternative. Tra queste vi è l’utilizzo di una vasta gamma di oggetti, accessori e complementi d’arredo, che contribuiscono indubbiamente a conferire un tocco orientale ad una singola stanza o all’intera casa. 

Le opzioni, da questo punto di vista, sono molteplici. La diffusione di questo genere di prodotti è cresciuta notevolmente negli ultimi anni, grazie principalmente alla maggiore presenza di numerosi e-commerce specializzati, come quello visitabile all’indirizzo https://takumiya.it/. Così come accaduto per altre categorie merceologiche, anche l’artigianato tradizionale e l’oggettistica Made in Japan hanno beneficiato notevolmente dell’espansione del commercio digitale. Le ragioni di tale successo vanno ricercate soprattutto nella maggiore accessibilità che il web offre rispetto ai negozi fisici. 

In aggiunta, non va sottovalutato un altro aspetto: l’oggettistica in stile giapponese comprende un’ampia varietà di articoli, anche molto diversi tra loro. 

Per chi ha poco spazio a disposizione e vuole semplicemente abbellire una libreria o riempire una mensola vuota, le bambole kokeshi, così come le daruma, sono l’opzione più indicata. Lo stesso dicasi per le confezioni porta incenso, i ventagli di carta (assieme al supporto in legno) o le ceramiche, sia quelle dei servizi da tè che i vasi decorati.

Coloro i quali ricercano, invece, oggetti da collezione o di valore artistico possono orientare le proprie scelte verso altri articoli.

I kakejiku, ad esempio, sono arazzi di carta dipinti, da appendere alla parete (in realtà, si tratta di rotoli più che di ‘arazzi’); presentano motivi decorativi a tema prettamente naturale ed hanno un aspetto molto tradizionale ed ‘autentico’. Certamente più pregiati (e costosi) sono i manufatti laccati e decorati con la tecnica del maki-e; in commercio si trovano soprattutto penne stilografiche, astucci e scatole di legno, contraddistinti dalle decorazioni dorate a contrasto sulle superfici ricoperte di lacca scura. Infine, è possibile optare anche per una riproduzione, magari ‘d’epoca’ e autenticata, di una stampa tradizionale (ukiyo-e).

Tags:
trendlifestyle
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.